Angel Cake

Vi sono avanzati degli albumi e non sapete come usarli? Be’ direi che questa è la ricetta perfetta. La Angel Cake è, infatti, una torta morbidissima e leggera preparata con soli albumi. Niente burro, niente olio, niente lievito. Solo albumi, zucchero e farina. Si tratta di una torta americana dalla consistenza spugnosa che può essere consumata da sola, oppure accompagnata da una salsa alla frutta o al cioccolato per i più golosi. Era da molto tempo che volevo prepararla, ma non avevo lo stampo. Eh sì… perché per questo dolce serve assolutamente uno stampo particolare che è piuttosto alto e presenta dei piedini. Uno stampo che non va mai imburrato. Quindi non appena mio marito me lo ha procurato, l’ho subito fatta seguendo la ricetta di Valentina del blog “Ho voglia di dolce“. Venite che vi mostro come realizzarla.


angel cake - intera

ANGEL CAKE

angel cake - fetta

INGREDIENTI

  • 450 g di albumi (sono circa 12 albumi)*
  • 270 g di zucchero semolato
  • 8 g di zucchero a velo vanigliato + quello per spolverizzare la torta
  • 190 g di farina 00
  • 8 g di cremor tartaro
  • 2 g di sale fino
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (o una bustina di vanillina)

NOTE

  1. *Se non avete a disposizione così tanti albumi, potete tranquillamente utilizzare quelli pastorizzati in vendita nei supermercati.
  2. Come dicevo nella presentazione, per la realizzazione della Angel Cake serve necessariamente lo stampo giusto (trovate la foto verso la fine dell’articolo). 
  3. Gli albumi devono essere a temperatura ambiente e tutti gli attrezzi devono essere perfettamente puliti e asciutti.

DIFFICOLTÀ: bassa

PROCEDIMENTO

Mettere gli albumi in una ciotola (non devono contenere tracce di tuorli che inibirebbero la montatura) e montarli fino a quando saranno bianchi e spumosi (io ho usato la planetaria che è davvero comodissima, ma se non l’avete potete usare delle comuni fruste elettriche lavorando a lungo il tutto).

Aggiungere il cremor tartaro setacciato, poi unire anche lo zucchero a velo vanigliato sempre continuando a montare.

Quindi unire poco per volta (e con le fruste in movimento) lo zucchero semolato: si dovrà ottenere un composto fermo simile alla panna.

A questo punto, con una spatola (e non con le fruste perché si smonterebbe tutto), incorporare gradualmente la farina setacciandola attraverso un colino a maglie fitte e mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Versare delicatamente il composto all’interno di uno stampo da Angel Cake del diametro di 24/26 cm NON IMBURRATO (avete capito bene…non dovete assolutamente imburrare né infarinare, né usare dello staccante. Nulla!) e livellarlo con la spatola.

Cuocere la Angel Cake in forno statico preriscaldato a 170/180° per 35 minuti circa.

Sfornare e capovolgere subito lo stampo appoggiandolo sugli appositi piedini.

Lasciar raffreddare la torta a testa in giù per qualche ora.

Quando sarà fredda, estrarre la torta dallo stampo: poiché sarà attaccata alla base e alle pareti aiutatevi con un coltello.

Cospargere la Angel Cake con abbondante zucchero a velo.

La potete servire così oppure accompagnata con una salsa alle fragole (ricetta QUI) o con una ai frutti di bosco (QUI). Anche con il cioccolato non è male!


Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Vellutata di cavolo nero e patate Successivo Gnocchetti di patate alla zucca

4 commenti su “Angel Cake

    • paola67 il said:

      Daniela in pasticceria è un macello cambiare le dosi. Io proprio non ti saprei dire. “20 cm secondo me è davvero troppo piccolo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.