Aceto alla melagrana

Probabilmente non mi sarebbe mai venuto in mente di preparare un aceto alla melagrana, se non mi fosse saltata sotto gli occhi la ricetta mentre sfogliavo un vecchio numero della rivista “Sale e Pepe”. Sono rimasta subito colpita. Il fatto, poi, di avere in casa giusto tutto gli ingredienti (che sono soltanto due) ha completato l’opera. E all’opera mi ci sono messa subito, perché è una preparazione facilissima e velocissima, ma che richiede dei periodi di riposo un po’ lunghetti. Ora finalmente è pronto e, quindi, eccomi qui a suggerirlo a voi. Provatelo perché è buonissimo sulle insalate, soprattutto quelle di radicchio. Ah dimenticavo, persino con un semplice aceto si possono stupire degli ospiti, eh! Inoltre potrebbe essere una idea molto carina anche per qualche semplice pensierino ad amici o conoscenti. Forza andiamo a vedere cosa serve e cosa si deve fare.


aceto alla melagrana

ACETO ALLA MELAGRANA

 

INGREDIENTI

  • 1 melagrana
  • 250 ml di aceto di vino bianco

DIFFICOLTÀ: bassissima

PROCEDIMENTO

Sgranare la melagrana (trovate QUI la spiegazione di come fare per evitare di distruggere parte dei chicchi) e mettere i chicchi all’interno di un vaso a chiusura ermetica.

Schiacciare un po’ i chicchi con un cucchiaio o un pestello, quindi aggiungere l’aceto bianco.Chiudere il vaso e lasciare il tutto in infusione per 10 giorni.  Quando c’è il sole, mettere il vaso alla finestra.

Trascorso questo tempo, filtrare l’aceto e versarlo in un vaso precedentemente sterilizzato (se volete sapere come si effettua la sterilizzazione dei vasetti, cliccate QUI).

Chiudere il nuovo vaso e lasciar riposare l’aceto alla melagrana per un mesetto prima di utilizzarlo.

Questo aceto si conserva per circa 5/6 mesi.


Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Cotechino e lenticchie Successivo Cavolfiore ai capperi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.