Cantucci alle mandorle

I cantucci alle mandorle sono dei tipici dolcetti toscani da gustare intinti in un bicchiere di vin santo o da sgranocchiare con piacere in qualunque occasione. Sono caratterizzati da una doppia cottura in forno che li rende croccanti e irresistibili. 
Ecco a voi la ricetta per prepararli..

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni80 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

500 g farina 00
350 g zucchero
180 g burro
4 uova
250 g mandorle non pelate
2.5 g sale fino
5 g lievito in polvere per dolci
1 bacca vaniglia (Oppure aroma vaniglia )

Strumenti

Passaggi

Mescolare in planetaria burro ammorbidito e zucchero

Unire vaniglia, sale e uova

Da ultimo unire farina e lievito setacciati e le mandorle

Formare una palla, coprire con pellicola e far riposare in frigorifero almeno mezz’ora.

Formare 5 filoncini larghi circa 3 cm e disporli su una teglia rivestita di carta forno.

Cuocere in forno statico già caldo per 20 minuti.

Lasciare intiepidire una decina di minuti e poi affettare i filoncini ottenuti formando dei tozzetti obliqui e larghi circa 2 cm.

Disporre i cantucci sulla teglia ed infornare per 8/10 minuti sempre a 180 ° ricordandosi di girare i biscotti dopo 4 minuti in modo da “tostarli” da entrambi i lati.

Lasciare raffreddare i biscotti e servire con del vin santo, accompagnati da una crema al mascarpone, oppure semplicemente con una tazza di caffè.

I cantucci alle mandorle si conservano in un contenitore ben chiuso anche per un mese.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.