Crea sito

Pane semplice di semola

La passione per gli impasti l’ho scoperta da qualche anno, prima da autodidatta riuscendo a fare alcune cose, tipo le brioches, ma non altre, tipo il pane! In apparenza più semplice, nasconde tante insidie e bisogna conoscere alcuni trucchi che da soli non è facile scoprire. L’esperienza di chi lo sa fare e la possibilità di vedere e provare dal vivo, rende sempre tutto più semplice e soprattutto, difficile da dimenticare! Così cercando su internet qualche corso alla mia portata, trovo il post di “Impastando si impara” il progetto di Antonella e Francesca, che proponeva proprio un corso sul pane! Da quel giorno finalmente riesco a fare il mio primo pane, semplice, tutto di semola, il classico filone, ma anche i panini, mafaldine, gemellini, tipici delle mie zone. Vi lascio la ricetta con i segreti per avere un buon pane semplice di semola.

pane semplice di semola
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgFarina di grano duro
  • 700 mlAcqua
  • 10 gLievito di birra fresco
  • 24 gSale
  • 1 cucchiaioOlio di oliva
  • 1 cucchiainoMalto

Preparazione del pane semplice di semola

Inserire la semola nella ciotola della planetaria, aggiungere il lievito e l’acqua.
Le farine non assorbono i liquidi tutte allo stesso modo, quindi per evitare di ritrovarvi alla fine un impasto troppo appiccicoso, inserire l’acqua gradatamente.
Quando l’impasto sarà ben amalgamato, aggiungere il malto, il sale e l’olio a filo e continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio e compatto.
  1. Mettete l’impasto in una ciotola capiente, arrotondatelo con una spatola e fate lievitare nel forno spento con la lucina accesa fino al raddoppio. Ci vorranno circa 3 ore.

  2. Quando sarà lievitato, stendere l’impasto delicatamente con le mani e formare un rettangolo

  3. Piegare il lato destro verso l’interno

  4. Piegare il lato sinistro verso l’interno

  5. Piegare la parte alta verso l’interno

  6. e infine chiudere piegando la parte bassa verso l’interno. Coprire con la ciotola e lasciare riposare 15 min. Ripetere le pieghe per 3 volte con intervalli di 15 min.

  7. Dopo l’ultimo riposo, allargare nuovamente l’impasto delicatamente con le mani formando un rettangolo e piegare i due angoli in alto come se fossero le orecchie che si fanno nei libri,

  8. Portare la parte centrale verso l’interno e arrotolare per formare un salsicciotto.

  9. Sigillare bene il filoncino da tutti i lati pizzicandolo con le dita

  10. Metterlo a lievitare in uno stampo da plumcake.

    Rimetterlo in forno con la lucina accesa per circa 1 ora e mezza o comunque fino al raddoppio.

  11. Non appena sarà lievitato, ribaltare delicatamente sulla placca del forno ricoperta da carta forno, praticare i tagli, cospargere di semola e infornare in forno statico preriscaldato a 200° per un ora.

    Questo pane si conserva in un sacchetto per alimenti per diversi giorni morbido e profumato. Può essere congelato dopo la cottura.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!