Crea sito

Ciambelle fritte del Maestro Chiera

Stragolose e sofficissime, adatte per merenda o colazione le ciambelle fritte con lo zucchero fanno sempre felici tutti, soprattutto i bambini! Un impasto veloce da fare, senza lunghe lievitazioni e senza patate, versatile, potete anche utilizzarlo per fare i krapfen ripieni di crema pasticcera o le graffe o potete farle al forno invece che fritte. Insomma, potete solo sbizzarrirvi! Potete prepararle anche per una festicciola per bambini, facendo delle piccole palline che poi riempite di crema alla nocciola. Sarà un successone. Vediamo insieme passo passo come prepararle!

ciambelle fritte
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione6 Ore
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgfarina Manitoba
  • 150 guova
  • 150 gzucchero
  • 150 gburro
  • 40 glievito di birra compresso
  • 450 glatte
  • 20 gsale
  • 10 gmalto
  • 5 glievito chimico in polvere
  • scorza d’arancia
  • vaniglia

Preparazione delle Ciambelle fritte

  1. ciambelle fritte

    Sciogliete il lievito nel latte.

    Inserite nella planetaria la farina, lo zucchero, il lievito in polvere e il latte e cominciare a lavorate con il gancio. Aggiungete le uova, il malto, e gli aromi.

    Quando l’impasto sarà ben amalgamato, incordato, inserite il sale.

    Ribaltate l’impasto per permettere agli ingredienti di essere assorbiti in maniera uniforme.

    Inserite la metà del burro a piccoli pezzi e lasciarlo assorbire prima di inserire il successivo.

    Ribaltate l’impasto e inserite l’altra metà del burro sempre piano piano, a piccoli pezzi.

    Quando l’impasto sarà liscio e incordato ribaltarlo sul tavolo e lasciarlo riposare per 20 minuti.

    Trascorso questo tempo, arrotondate l’impasto e creare una palla.

  2. ciambelle fritte

    Poggiarla dentro una ciotola e fare lievitare fino al raddoppio

  3. Quando l’impasto sarà pronto, ribaltarlo sul tavolo e tagliate a pezzetti di circa 80 g ciascuno. Fate delle palline e lasciate riposare qualche minuto.

  4. prendete le palline e fate il buco passando il dito attraverso la pasta e allargarlo con le mani. Poggiate le ciambelle su carta forno e coprite con pellicola.

    Io ho preferito fare il buco a mano ma se voi avete lo stampo o un tagliapasta potete stendere leggermente l’impasto senza sgonfiarlo e ritagliare le ciambelle utilizzando lo stampo o un tagliapasta.

    Fate lievitare per circa 1 ora

  5. ciambelle fritte

    Accendete la friggitrice e portate l’olio a 150° Se non avete la friggitrice, riempite una pentola con circa 2 litri di olio e fare riscaldare.

    Per non rischiare di sgonfiare le ciambelle, potete ritagliare la carta forno intorno alla ciambella e tuffarle nell’olio senza staccare la carta forno. Si staccherà da sola una volta a contatto con l’olio caldo. Estraetela con una pinza.

    Friggete le ciambelle da entrambe i lati, fino a doratura. Dovrà crearsi la caratteristica fascia più chiara al centro .

    Poggiatele su carta assorbente per fare assorbire l’olio in eccesso e passatele nello zucchero.

    Per renderle più profumate ho aggiunto anche dello zucchero a velo vanigliato.

  6. le ciambelle sono pronte per essere mangiate. Buona merend!

Grazie per aver visitato il mio blog.

Alla prossima ricetta!

Se le mie ricette ti sono piaciute segui la mia pagina facebook Pane torte e fantasia

Potrebbe anche interessarti Brioche con lo zucchero

/ 5
Grazie per aver votato!