Pizza figliata

Pizza figliata della nostra amica Lucia Di Rubba

La “pizza figliata”, detta anche “serpentone” è un dolce di remota origine e di diffusione molto limitata: originario forse della zona di Camigliano, tra Capua e Pignataro Maggiore, è diffuso, con piccole variazioni, anche in alcuni comuni limitrofi, come Calvi Risorta e Teano. 

Per il ripieno:

si prepara 3 giorni prima di iniziare la ricetta

  • 500 gr di gherigli di noce
  • 500 gr di nocciole
  • 500 gr di mandorle
  • Cedro
  • Buccia di arancia
  • Cannella
  • Cacao amaro in polvere 5 cucchiai.
  • 500 Gr di miele.


In una ciotola capiente unire alla frutta secca 4 cucchiaini di cannella, miele, cedro, buccia di arancia e cacao e amalgamare bene.

Coprite con pellicola e lasciate macerare 3 gg, girando ogni tanto il composto.
Passati i 3 giorni realizziamo la pasta al vino

  • 500 gr. di farina
  • 4 uova
  • 2 buste di vanillina
  • 1 limone
  • Olio di oliva q.b.
  • Un pizzico di sale
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 125 g Margarina

Procedimento:

Disporre la farina a fontana su di un piano da lavoro, aggiungere tutti gli ingredienti precedentemente elencati per preparare la sfoglia, ed iniziare ad impastare energicamente, fino a quando tutti gli ingredienti risulteranno perfettamente incorporati dando vita ad un panetto liscio ed omogeneo.

Stendere l’impasto su di una spianatoia infarinata ed ottenere una sfoglia ovale.

All’interno proseguire con il ripieno, distribuito in modo uniforme e cosparso da una parte di miele.

Avvolgere la sfoglia fino a formare un rotolo, che formerà a sua volta una sorta di ciambella aperta.

Adagiare la ciambella in un ruoto unto, infornare a 180 gradi, durante la cottura uscira un po di miele con un cucchiaio versarlo sulla pizza in modo omogeneo fino a cottura, la superficie si romperà ma è normale.

Togliere dal ruoto quando si sarà intiepidita perché dopo sarà difficile staccarla dal ruoto

Quando la Pizza Figliata sarà cotta, cospargere la parte restante di miele e decorare con confettini di zucchero colorati a piacere

Il colore è dovuto dal miele e cacao che conferiscono al dolce un colore ramato

Visita la pagina Amazon di Amici in cucina troverai tante offerte, idee e consigli!

https://www.amazon.it/shop/cucinamici

Tutte le ricette dei membri di Amici in cucina catalogate per tipologia li trovate nei blog:

https://blog.giallozafferano.it/amicincucina/

http://blog.giallozafferano.it/idolcidiamiciincucina

https://blog.giallozafferano.it/panelievitatiefantasia

Se la ricetta è stata di tuo gradimento metti mi piace sulla Pagina Facebook del Blog

Torna alla HOME PAGE