Crea sito

Gelato stecco stracciatella e cioccolato fondente

In casa è sempre bene avere a portata di mano qualche gelato soprattutto nella stagione estiva! Ma per non ce ne sono molti che possano mangiare tutti, alcuni contengono molti zuccheri, altri parecchi carboirati e conservanti! Quelli che ho preparato io sono semplici, veloci, e soprattutto a basso contenuto di zuccheri adatti anche a chi fa una dieta chetogenica. Vi serviranno solo degli stampi adatti (da ghiaccioli o gelati) e il gioco è fatto. Farete così una merenda o uno spuntino goloso ma anche sano e fatto in casa!

  • Preparazione: 20 + 3 ore di freezer Minuti
  • Cottura: 0 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 gelati
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 350 ml Panna fresca liquida (da montare)
  • 150 g Mascarpone
  • 150 g Gocce di cioccolato fondente
  • 150 g Cioccolato fondente (per la copertura)
  • 15 g Stevia in polvere per la preparzione di alimenti
  • 50 g Panna fresca liquida (per la copertura)

Preparazione

    • Per prima cosa montate la panna (non dovra essere eccessivamente montata, ma comunque sostenuta)
    • Gradualmente aggiungere verso la fine della montatura della panna la stevia e a poco a poco mescolando dal basso verso l’alto il mascarpone già leggermente ammorbidito e lavorato.
    • Infine aggiungere le gocce di cioccolato. L’impasto dovrà essere soffice ma compatto come in foto
    • Prendete gli stampi del gelato e con una sac a poche riempiteli bene lasciando solo un bordo libero nello stampo di circa 1/2 cm
    • Inserite lo stecco e mettete in freezer per un’ora e mezza.
  1. – Fate sciogliere a bagno maria il cioccolato fondente e la panna e lasciatelo raffreddare fino a che non sarà a temperatura ambiente

    – Dopo un’ora e mezza togliete delicatamente dagli stampi gli stecchi di gelato e cospargeteli da un lato con il cioccolato. Metteteli a raffreddare in frigo per una mezz’oretta su un foglio di carta da forno e poi ricoprite la’latra parte e rimetteteli in frigo sempre suun foglio di carta da forno.

    – Rimetteteli in freezer per almeno mezz’ora e poi mangiateli. Se ne avanzate potete conservrli sempre in freezer per 7/10 giorni.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.