Il sutè di cozze è un tipico piatto del sud, con pochi e semplici ingredienti, cozze, pelati di pomodoro, aglio prezzemolo, sale e pepe. Il sutè è molto semplice da preparare, può essere un ottimo antipasto, ma anche un ottimo secondo servita in dosi più contenute e con pane abbrustolito. A Napoli, il sutè  di cozze è un piatto preparato e servito in ogni periodo dell’anno, anche se la tradizione vuole che venga preparato nelle case dei napoletani il giovedì santo in alternativa ad un altro piatto molto famoso a Napoli, i maruzzielli al pomodoro piccante (le lumachine di mare).



Come dicevo la preparazione è semplice, quindi ognuno si può cimentare, pure chi ha poca confidenza con la cucina. La prima cosa da fare è comprare cozze fresche, quindi controllare che i gusci siano chiusi, e che non si aprano facilmente. Vediamo ora come pulirle accuratamente. La pulizia è semplice, ma va fatta con attenzione per ridurre al minimo i rischi legati, a questi molluschi. Si mettono in una bacinella e si strofinano l’una con l’altra, in questo modo si da una prima pulita grossolana al guscio, poi, una ad una si tira via il filamento che esce dalla cozza, il cosiddetto “funiciello” e con un coltello si tolgono tutte le incrostazioni dal guscio. Fatto questo Risciacquano sotto l’acqua corrente e si lasciano nella bacinella con acqua fredda e sale, per almeno per 20/30 minuti.

Trascorso questo tempo sono pronte per essere cucinate. In una pentola far imbiondire in 2-3 cucchiai d’olio, uno spicchio d’aglio e il peperoncino, aggiungete una pelata a pezzettoni e fate cuocere per almeno 20 minuti. Trascorsi i 20 minuti, aggiungete alla pentola le cozze, coprite e fate cuocere fino a che non si saranno aperte tutte. Spegnete, mescolate e servite. Per la preparazione, soprattutto se le usate come secondo piatto, mettete sul fondo di ogni piatto, 2-3 fette di pane abbrustolito, ricoprite prima con un poco di sughetto e da sopra le cozze, spolverare con un poi prezzemolo tritato e servite con peperoncino o olio piccante a chi piace.



Potrebbe interessarti anche:

Impepata di cozze