Crea sito

Spaghetti in salsa di Vongole

Rolando era figlio di un pescatore, un uomo con il cuore immerso negli abissi marini e le rughe incise dalla salsedine e dal quel duro mestiere. Era il mio migliore amico, ai tempi, e spesso mi trovavo con lui a giocare in riva al mare tra biglie e castelli di sabbia e a fare i corsari sulla piccola imbarcazione del padre, quand’era ormeggiata sull’arenile, tuffati in avventure grottesche, piene di Calamari giganti e Squali feroci che ci davano la caccia. Qualche volta la madre, che aveva i capelli come coralli, ci preparava un piatto di pasta, quasi sempre lo stesso, il nostro preferito, gli spaghetti in salsa di vongole. Volevo bene al mio amico, lo consideravo mio fratello. Quando eravamo a tavola, lui mi raccontava una storia su quei frutti salati, ogni volta diversa, e su come suo padre li aveva catturati, lottando con fatica contro mostri abissali e sirene incantatrici. Un uomo che amava e che poco vedeva, sempre all’orizzonte del suo affetto e di quegli abbracci cui tanto anelava. Oggi che gli eventi di questa vita artificiale ci hanno separati, gli spaghetti in salsa di Vongole sono quello che rimane del mio amico e delle nostre omeriche avventure di mare.

Spaghetti in salsa di Vongole
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

La prima cosa da fare è aprire le vongole cucinandole per pochi minuti in un tegame coperto, senza aggiungere nulla, per poi sgusciarle e tenerle da parte insieme al loro brodo di cottura filtrato. Gli spaghetti in salsa di Vongole si possono preparare anche con le Vongole acquistate già pulite e cotte.
  • 300 gvongole fresche
  • 1 spicchioaglio rosso
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 1 pizzicopepe nero in polvere
  • Mezzo bicchierevino bianco secco
  • 180 gspaghetti

Strumenti

  • 1 Padella
  • 1 Pentola
  • 1 Tagliere
  • 1 Mezzaluna
  • 1 Colino

Preparazione

  1. Tritate insieme l’Aglio e il Prezzemolo e trasferitelo, insieme a 2/3 cucchiai di olio evo in padella. Fate rosolare dolcemente un paio di minuti.

  2. Mettete le Vongole scolate nel soffritto ancora caldo. Unite anche il vino e fatelo sfumare. A questo punto aggiungete un po’ di brodo di cottura dei molluschi, regolate di sale e mescolate.

  3. Spaghetti in salsa di Vongole

    Così facendo si creerà un’emulsione che renderà la salsa più aderente alla pasta. Fate restringere qualche minuto la salsa e spolverate con un pizzico di Pepe nero.

  4. Spaghetti in salsa di Vongole

    Mettete a cuocere gli spaghetti, scolateli al dente e saltateli in padella. Servite subito.

Gli spaghetti in salsa di Vongole si preparano in pochi minuti ed è un piatto gustoso e saporito. Le Vongole fresche si possono cuocere anche la sera prima e conservate in frigorifero immerse nel loro brodo di cottura.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.