Crea sito

Salsa allo Zafferano senza latte. Versatile e solare

Rimango ogni volta affascinato dal colore dorato, solare, di questo condimento, che mi piace da sempre, dal suo profumo soave e dal suo gusto raffinato e particolare. E’ una salsa che non appesantisce gli alimenti perché senza latte, e dunque poco grassa, leggera e versatile. Inoltre si conserva bene e senza problemi per diversi giorni ed è perfetta per condire velocemente ogni tipo di pasta, lasagne, gnocchi e verdure cotte, è magnifica con i crostacei e, nella sua versione piccante (basta aggiungere alla fine qualche goccia di olio al peperoncino), per accompagnare carni alla brace. Lo Zafferano di buona qualità, oltretutto, dona alle pietanze quel tocco magico e sensuale che ci porta dritti e senzienti nel peccato di gola.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 40 gBurro
  • 25 gFarina
  • 1 bustinaZafferano
  • 2 tazzeBrodo vegetale (già pronto)
  • q.b.Pepe (facoltativo)
  • Olio extravergine d’oliva (Un filo)
  • q.b.Sale

Strumenti

  • 1 Padella
  • 1 Pentolino
  • 1 Cucchiaio di legno
  • 1 Tazza

Preparazione

  1. Il miglior brodo per questa salsa allo Zafferano, è quello fatto con Sedano, Prezzemolo e Cipolla fatti bollire per una ventina di minuti. Se non lo avete già pronto potete ricorrere al dado vegetale, però senza Glutammato. Io comunque consiglio il brodo vegetale come detto all’inizio.

  2. Mettete in una padella il burro e irroratelo con un filo di olio e.v.o.

  3. Lasciate fondere a fuoco molto basso. Il burro non deve friggere ma sciogliersi.

  4. Aggiungete poco alla volta la farina mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi.

  5. Otterrete facilmente una crema fluida. Fate stare sul fuoco basso per un minuto o anche meno, sempre mescolando. Togliete dal fuoco.

  6. Intanto con un po’ di brodo caldo, in una tazza, sciogliete lo Zafferano, poi unitelo alla crema mescolando bene. Rimettete sul fuoco.

  7. Adesso aggiungete altro brodo caldo. Poco per volta e mescolando continuamente. La salsa comincia a formarsi sotto i vostri occhi, bella, cremosa e solare, appunto, per via del suo colore intenso.

  8. Se preferite una salsa più densa, lasciatela restringere qualche minuto ancora sul fuoco. Al contrario se la volete più lenta. Una vellutata dal magnifico colore.

  9. Usatela e sperimentatela come volete. Vi stupirete di quanti alimenti è capace di accompagnare. Fatemi sapere.

Note

Questa salsa allo Zafferano, senza latte, si conserva  bene per qualche giorno in frigorifero riposto in un vasetto di vetro sterilizzato e chiuso. Un buon modo è quello di raddoppiare le dosi. Una parte da consumare subito, e l’altra da conservare, utile soprattutto quando si ha poco tempo e magari non si vuole rinunciare ad un buon risotto o ad un bel piatto di pasta.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.