Pasta con Salsiccia di Fegato abruzzese

La salsiccia di fegato è molto diffusa in Abruzzo. Fresca o stagionata, rappresenta uno dei prodotti di eccellenza della regione, tanto che la “cicolana”, così viene chiamata localmente nella provincia dell’Aquila, è presidio Slow Food. L’impasto contiene, oltre che la carne di maiale e il suo fegato, anche la corata, ed è arricchita e profumata con spezie e abbondante Peperoncino. Ne esistono diverse versioni sparse nelle quattro province abruzzesi, ma in linea di massima differiscono di poco. La salsiccia di fegato fresca è buona arrosto, cotta sulla griglia e per altre preparazioni. In questa ricetta la mettiamo come base per la pasta.

Vediamo allora come preparare questo succulento piatto della tradizione abruzzese, in versione rielaborata.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • pasta (a scelta e corta) 200 g
  • salsicce di fegato (freschissime) 2
  • patata (media) 1
  • Cipolla (piccola) 1
  • Rosmarino (fresco) 1 rametto
  • Prezzemolo (fresco) 1 ciuffo
  • Mollica di pane (raffermo) 1 cucchiaio

Preparazione

  1. Tagliuzzate la Cipolla, tagliate a dadini molto piccoli la Patata e metteteli in una padella larga con due cucchiai di olio e.v.o. e le foglioline di rosmarino. Fate cuocere a fuoco basso qualche minuto.

  2. Fate rosolare bene facendo attenzione a non far bruciare la cipolla. Bisogna mescolare spesso per un buon risultato.

  3. Nel frattempo togliete il budello alle salsicce, sbriciolatele e unitele al condimento in padella e continuate la cottura.

  4. Mentre la salsiccia cuoce, in un padellino unto di olio mettete la mollica di pane e fate tostare.

  5. Girate spesso finché non prende un bel colore dorato. Ci vuole poco, a fiamma vivace.

  6. Mettete anche a cuocere la pasta. Intanto il condimento è pronto. Scolate e saltate in padella.

  7. Mettete sulla pasta un po’ di Prezzemolo tritato, la mollica di pane tostato e volendo una spolverata di buon pecorino stagionato. Sistemate nei piatti e servite subito.

Note

RESTIAMO IN CONTATTO!
Facebook: Pagina ufficiale

Pinterest: Tutte le mie bacheche

Precedente Lumaconi Pomodorini al forno e filetti di Sgombro Successivo Fichi e Pecorino antipasto sfizioso e veloce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.