Crea sito

Le Pallotte all’Angiolina come da tradizione

Ricordo di aver visto nascere, dalle mani di mia nonna in cucina, sempre qualcosa di buono e invitante, quasi magico, come, per esempio, le Pallotte all’Angiolina, che lei riusciva a preparare in quattro e quattr’otto, con il cuore gonfio di gioia e tenerezza, sapendo quanto le amassi. Bastava che dicesse “oggi ti faccio le Pallotte” che subito io andavo in delirio, e l’abbracciavo, piccolo com’ero, tuffandomi nel suo inseparabile grembiule, che profumava di legna e desideri, mentre pensavo all’Angiolina, che nemmeno sapevo chi fosse, a una fata buona e sempre intenta a elargire doni a tutti i fanciulli del mondo.

Le Pallotte all’Angiolina
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Sono semplici da fare, richiedono solo un po’ di pazienza e tempo. Se avete delle Patate già lessate, tutto diventa più veloce. Consiglio di usare buon olio di Oliva per la frittura in quanto dona alle Pallotte all’Angiolina un sapore in più. Del resto un tempo in Abruzzo si usava quasi esclusivamente olio Extra Vergine di Oliva per le fritture e per svariate preparazioni. Si possono cuocere tranquillamente sia in padella che nella friggitrice. Le patate si possono schiacciare facilmente anche con la forchetta.
  • 500 gPatate (Vanno bene anche già lesse.)
  • 2Uova
  • 100 gPecorino grattugiato
  • 120 gPane grattugiato
  • 1 spicchioAglio
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1 cucchiainoSale
  • 1 pizzicoPepe nero
  • q.b.Olio di oliva (Oppure Olio di semi di arachide)

Strumenti

  • Tagliere
  • Schiacciapatate
  • Friggitrice

Preparazione

Ecco il procedimento.
  1. Lessate le Patate. Sbucciatele e schiacciatele con una forchetta e con lo schiacciapatate.

  2. Tritate lo spicchio di Aglio insieme al Prezzemolo e unitelo alle Patate. Aggiustate di sale e Pepe. Mescolate con cura l’impasto.

  3. A questo punto fate scendere le uova e continuate a impastare.

  4. Adesso tocca al Pecorino. Aggiungetelo all’impasto. Unite anche circa 75/80 grammi di pane grattugiato e mescolate bene. Il risultato dev’essere un panetto consistente, non troppo duro e nemmeno troppo appiccicoso. Regolatevi. Poi lasciatelo riposare almeno 30 minuti.

  5. Staccate una piccola quantità di impasto, modellatelo, dandogli forma grosso modo come una noce. Rotolatelo nel pan grattato per bene, e infine schiacciatelo. Continuate così fino ad esaurire dell’impasto.

  6. Mettete le Pallotte da parte. Intanto scaldate l’olio. La temperatura giusta è 165/170 gradi al massimo.

  7. Le Pallotte all’Angiolina

    Tuffate nell’olio bollente, poco per volta, le polpette. Fatele cuocere finché non prendono un bel colore. Scolatele e mettetele ad asciugare su carta assorbente.

  8. Le Pallotte all’Angiolina

    Servitele non troppo calde, poco più che tiepide, per assaporare al meglio queste fantastiche Pallotte all’Angiolina.

Ottime per accompagnare antipasti a base di salumi, come aperitivo finger, o come un secondo piatto sostanzioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.