Grissini di farro al timo

https://blog.giallozafferano.it/paciock/wp-content/uploads/2017/04/Grissini-di-farro-al-timo-1.jpg

 

 

 

 

 

Grissini di farro al timo

Guardavo quella piantina che ho comprato l’altra sera , per la verità la guardavo e la odoravo . Quanto adoro le piante aromatiche…In pratica le colleziono , un po’ come le formine tagliabiscotti o le teglie  per dolci . Ognuno ha le sue passioni , e poi mi piace usarle fresche perché una volta essiccate trovo che perdano tutta la loro magia. Mi piace il profumo che rimane sulle mani , l’olio essenziale che non se ne va nemmeno dopo averle lavate. Ho pensato di imprigionare un po’ di profumo dentro a dei friabilissimi Grissini di farro al timo ( unendo l’utile al dilettevole….essendomi scordata di comprare pane ).

INGREDIENTI:

  • gr. 600 di farina di farro
  • ml  270 di acqua
  • gr. 150 di olio e.v.o.
  • gr. 9 di sale
  • gr. 3  di lievito di birra secco
  • 1 cucchiaino di malto d’orzo
  • timo fresco a piacere ( io 4 rametti )
  • farina di semola di grano duro per la spianatoia

https://blog.giallozafferano.it/paciock/wp-content/uploads/2017/04/Grissini-di-farro-al-timo.jpg

PROCEDIMENTO:

Raccogliere in una ciotola e mescolare il lievito con un po’ di acqua tiepida , prelevandola dai 270 ml e il malto . Versare la farina setacciata nella planetaria , aggiungere l’acqua rimanente e iniziare a impastare a bassa velocità. Unire il lievito ormai attivato e l’olio poco alla volta . Per ultimo il sale e impastare con il gancio fino a quando la massa non si staccherà dalla ciotola della planetaria .

Lavare , asciugare molto bene il timo e staccare le foglioline dal rametto principale. Togliere l’impasto dalla planetaria e metterlo sulla spianatoia cosparsa di semola . Allargarlo con le mani e coprirlo con le foglie di timo. Piegarlo in due e iniziare ad impastare con le mani . Io impasto fino a quando il timo sia distribuito in modo omogeneo all’interno .

Ungere leggermente una teglia rettangolare , dare all’impasto la stessa forma e sistemarlo nella teglia . Coprire l’impasto con pellicola trasparente e lasciar lievitare lontano da correnti d’aria per circa un’ora.

Accendere il forno a 200° in modalità statica . Riprendere l’impasto , tagliare dal lato corto strisce di non più di un centimetro , appoggiarle sulla spianatoia infarinata e tirarle alle estremità fino alla lunghezza desiderata ( le mie lunghe quanto la placca del forno) . Rivestire la placca con carta da forno e disporre i grissini a distanza di 3-4 cm tra loro. Infornare a 200° gradi per circa 15 minuti . https://blog.giallozafferano.it/paciock/wp-content/uploads/2017/04/Grissini-di-farro-al-timo.jpg

Lasciar raffreddare  e servire . Semplicissimi da preparare , resteranno fragranti  per diversi giorni senza aver nulla da invidiare ai grissini di panetteria .

Provateli e ditemi in quanto tempo sono finiti !!!

 

 

 

 

Precedente Focaccia con semola rimacinata di grano duro Successivo Frolla di riso e cocco con crema al lime