Focaccia con semola rimacinata di grano duro

blog.giallozafferano.it/paciock/wp-content/uploads/2017/04/focaccia-con-semola-rimacinata-di-grano-duro.jpg

https://blog.giallozafferano.it/paciock/wp-content/uploads/2017/04/focaccia-con-semola-rimacinata-di-grano-duro-2.jpghttps://blog.giallozafferano.it/paciock/wp-content/uploads/2017/04/focaccia-con-semola-rimacinata-di-grano-duro-3.jpgFocaccia

 con semola

rimacinata di grano duro

 

 

 

 

 

 

Questa è la settimana delle mezze giornate , ovvero , due mezze giornate libere …Il sabato pomeriggio e la domenica pomeriggio cioè… nonhotempodifareuncavolocheègiàlunedì. Settimana di lavaggio auto e trasferte al servizio del “bambino” . Il pranzo del sabato si inizia a preparare il venerdì sera . Qualcosa di veloce ma appetitoso. Ho iniziato a impastare ieri sera la base per la mia Focaccia con semola rimacinata di grano duro e poi l’ho lasciata lievitare in frigorifero per tutta la notte , in modo che potessi infornare oggi al ritorno dal lavoro.

INGREDIENTI per il poolish :

  • gr. 130 di semola rimacinata di grano duro
  • ml 150 di acqua
  • gr. 3 di lievito di birra secco
  • 1 cucchiaino di malto d’ orzo

INGREDIENTI per la focaccia : ( dosi per due focacce diametro 28/32 cm)

  • gr. 150 di semola rimacinata di grano duro
  • gr. 250 di farina 00 forte  ( io utilizzo la W350 della Garofalo )
  • ml 150 di acqua
  • gr. 20 di olio di oliva extra vergine
  • gr. 6 di sale

PER LA FARCITURA :

  • 15 pomodorini datterino o ciliegino
  • 1/2 cipolla rossa
  • origano q.b.
  • rosmarino fresco q.b.
  • 1/2 tazzina da caffè di olio e.v.o.
  • 1/2 tazzina da caffè di acqua
  • 1 cucchiaino da the di sale

PROCEDIMENTO

Iniziare a preparare il poolish per la Focaccia con semola rimacinata di grano duro

Verso le 19:00 , in una ciotola mescolare l’acqua con il lievito sciolto dentro , la semola , e il malto . Coprire con la pellicola e far lievitare per circa tre ore in luogo lontano da correnti d’aria.

Riprendere il lievitino e mescolarlo alle farine setacciate , all’acqua nella quale avrete sciolto il sale e all’olio e.v.o. Impastare per qualche minuto , l’impasto resterà morbido ma non appiccicoso. Formare un panetto e mettere in una ciotola unta d’olio . Coprire con la pellicola trasparente e riporre in frigorifero.

Dopo otto o nove ore ( io questa mattina verso le sei ),  togliere l’impasto dal frigorifero , stenderlo su  una spianatoia cosparsa di semola e dargli una forma rettangolare. I lati lunghi del rettangolo devono essere sulla vostra sinistra e destra. Prendere il lato corto più lontano da voi e portarlo sino alla metà del rettangolo . Fare la stessa operazione con il lato corto vicino a voi ripiegandolo sopra alla prima piega. Rimettere nella ciotola unta d’olio , coprire e rimettere in frigorifero .

Togliere dal frigorifero tre ore prima della cottura e far lievitare a temperatura ambiente ( io ho chiamato mio figlio verso le 10:00 ). Due ore dopo , riprendere l’impasto , dividerlo e stenderlo in due dischi uguali . Ungere due teglie rotonde con olio e.v.o. e sistemarci dentro i due dischi di focaccia. Spennellarli con l’olio e mettere a  lievitare per un’ora nel forno spento con un pentolino d’acqua calda nel piano più basso .

Togliere le focacce dal forno, schiacciare le dita nell’impasto in modo da formare i classici buchi della focaccia, guarnirle a piacere , io ne ho fatta una con pomodorini e origano e l’altra con cipolla rossa e rosmarino . Preparare la salamoia con 1/2 tazzina d’acqua , 1/2 mezza di olio e il cucchiaino di sale. Irrorare le focacce con metà della salamoia per ognuna e infornare in forno statico a 200° per 15 / 20 minuti a seconda del forno.

Sfornare , lasciar raffreddare ( le nostre non sono mai del tutto fredde… troppa fame e troppo profumo di buono ) e servire. Nonostante abbia scritto un sacco , vi assicuro che è più semplice fare questa Focaccia con semola rimacinata di grano duro che raccontarla… Anzi no… La cosa più semplice da fare è finirla!!!

 

 

 

 

Precedente Torta di carote profumata al limone e zenzero Successivo Grissini di farro al timo