Torta Mokaccina

La Torta Mokaccina è sinonimo di nuova vita per me. Nuova vita! Nuova casa! Nuovo lavoro! E per festeggiare la prima notte con il nuovo turno perché non fare una bella torta? 😉 Spulciando tra le ricette Fables ho trovato quella perfetta. Cucina alla lontana di una cheesecake, è golosa e affascinante.  Quando l’ho tirata fuori dal frigo se ne sono tutti innamorati follemente e al primo cucchiaio le papille gustative sono andate in un brodo di giuggiole. 😍😍😍 Per prepararla bisogna essere molto precisi e seguire le varie fasi, ma ne varrà sicuramente la pena. 😉 Mi ha talmente colpito per la sua bontà che l’ho ripreparato anche per festeggiare i 30 anni di mio cognato. 😊😊 Golosa e perfetta per ogni occasione. 😊😊 Con queste dosi si prepara una torta di 22 cm di diametro, in caso serva più grandi, adattare le dosi. 😉

Ingredienti:

Per la base:
300 g di biscotti Digestive
120 g di burro
30 g di pasta di nocciole (se non si trova si può omettere)
Per la crema inglese:
50 g di tuorlo d’uovo
60 g di zucchero
210 g di latte intero fresco
1/2 bacca di vaniglia
Per la crema:
6 g di gelatina in fogli
500 g di mascarpone
300 g di panna fresca
60 g di zucchero
Per la decorazione:
400 g di panna fresca
8 g di caffè solubile
45 g di zucchero
q.b. di cacao amaro per spolverare

1. Per iniziare la preparazione iniziamo dalla decorazione, perché la panna dovrà raffreddarsi per bene in frigo prima di essere montata. L’ideale sarebbe preparare panna e torta il giorno prima, poi decorare e gustare la torta il giorno dopo. Cominciamo prendendo dal quantitativo totale della panna della decorazione, ovvero dai 400 g., un bicchiere di panna. Porlo sul fuoco molto basso o nel microonde e scaldarlo senza bollirlo. Quando sarà caldo, sciogliervi dentro il caffè solubile e lo zucchero. Lasciar intiepidire, filtrare con un colino e riunire alla restante panna. Porre questa panna al caffè in frigo fino a quando non sarà il momento di decorare la torta.
2. Cominciamo a preparare la base della torta. Sciogliere il burro a microonde e frullare i biscotti. Quando il burro sarà sciolto, aggiungervi la pasta di nocciole. Se non la si trova, si può omettere, ma se la si userà darà uno sprint in più alla torta. 😉 Al burro sciolto, con o senza pasta di nocciole, aggiungere i biscotti frullati e mescolare bene.
3. Posizionare il ring per dolci o lo stampo a cerniera da 22 cm sul piatto da portata. Se si usa lo stampo,usare solo la parte apribile,poggiandolo direttamente sul piatto. Distribuire il composto di burro e biscotti sul fondo della tortiera e livellare con un cucchiaio. Porre il ring in frigo mentre si prepara la crema.
4. Togliere il mascarpone dal frigo. Dovrà ammorbidirsi a temperatura ambiente per almeno 2 ore. Cominciamo a preparare la crema partendo dalla crema inglese. Mettere il latte in un pentolino e portarlo a bollore. Mentre il latte si scalda, in una ciotola mettere i tuorli, i 60 g di zucchero e i semi della bacca di vaniglia e mescolare bene con una frusta.
5. Quando il latte bolle, toglierlo dal fuoco e unirlo ai tuorli, continuando a mescolare bene con una frusta, in modo da ottenere un composto omogeneo. Rimettere tutto sul fuoco, sempre mescolando, e cuocere fino a quando il composto non raggiunge la temperatura di 82°C. Per questa operazione è necessario il termometro da cucina. Raggiunta la temperatura, spegnere il fuoco e versare il tutto in una ciotola di vetro, passando il tutto in un colino. A seconda della dimensione delle uova, potrebbe venire più crema inglese, quindi pesarne 250 g, togliendo il resto, che si può gustare con biscotti. Lasciamo la crema raffreddare. Prima di utilizzarla nella crema della torta aspettare fino a quando non raggiunga una temperatura al di sotto dei 60°C.

Crema inglese in raffreddamento
Crema inglese in raffreddamento

6. Mentre la crema inglese si raffredda, mettere la gelatina a mollo in acqua fredda per almeno 10 minuti. Quando la crema inglese avrà raggiunto la temperatura indicata prima, prendere la gelatina, strizzarla bene e aggiungerla alla crema, mescolando bene con una frusta in modo che si sciolga completamente. Lasciarla raffreddare fino a quando non avrà raggiunto i 30°C.
7. In un’altra ciotola mettere il mascarpone morbido e lavorarlo con un cucchiaio per farlo ammorbidire.
8. Versare la panna in una ciotola con gli altri 60 g di zucchero, mescolare bene per farlo sciogliere. Con le fruste montare la panna, ma non completamente, ma in modo che sia semi-montata.
9. Quando la crema inglese avrà raggiunto i 30°C, aggiungerla in più riprese al mascarpone ammorbidito e mescolare bene in modo che il tutto sia omogeneo. In ultimo aggiungere la panna semi-montata, sempre in più riprese, mescolando dal basso verso l’alto.

Tutti e tre gli ingredienti della crema pronti per essere uniti
Tutti e tre gli ingredienti della crema pronti per essere uniti

Si otterrà una crema morbida e vellutata.
10. Versare tutta la crema sulla base già pronta, livellare bene e riporre di nuovo in frigo.

Torta pronta per il frigo
Torta pronta per il frigo

Deve addensarsi, quindi più ci sta, meglio è, ma almeno 4 sono obbligatorie. 😉 Se si riesce a preparare la torta il giorno prima è meglio.;)
11. Quando la crema sarà ben addensata, riprendere la torta dal frigo, rimuovere il ring e preparare la panna per la decorazione.

Pronta per la decorazione
Pronta per la decorazione

Riprendere la panna aromatizzata al caffè e montarla a neve ben ferma.
12. Quando sarà ben montata, mettere tutta la panna in una sac a poche e decorarvi la superficie della torta. Io ho usato una bocchetta a stella, ma far lavorare la fantasia e la sac a poche per altre decorazioni. 😉 Poco prima di gustarla spolverare la superficie con il cacao amaro.

Assaporandola non potrete far a meno di lasciarvi conquistare dalla delicatezza della crema, che nonostante la crema, il mascarpone e la panna sarà leggera e vellutata.

dav
dav
Precedente Meringhe al Caffè Successivo Torta Rustica Soffice

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.