Biscotti Maculati

 

Per chi come me è alla continua ricerca di nuove ricette da sperimentare ed elaborare nella grande vastità del web è praticamente impossibile che non abbia visto almeno la volta questi biscotti. Vengono chiamati biscotti morbidi , biscotti screpolati, chocolate crinkles cookies e chi più ne ha più ne metta. Ogni volta che li vedevo volevo farli e alla fine ho ceduto. 🙂 Ho addolcito una domenica pomeriggio a lavoro per le mie colleghe. 🙂 La cosa fantastica è che ogni biscotto, invitante con il suo profumo di cioccolato e la superficie a macchie, racchiude una morbidezza estrema che esalta all’ennesima potenza il suo gusto. Morbido e croccante allo stesso tempo. una cosa sublime. 🙂 La cosa bella, per chi come me non ha mai tanto tempo di fila a casa è che si preparano in due tempi, prima l’impasto che deve stare in frigo almeno una notte, per poi dar vita ai biscotti il giorno dopo. Preparatevi ad un profumo pazzesco che invaderà ogni camera della casa. 😉

Ingredienti (per circa 25 biscotti):

175 g di farina 00
175 g di cioccolato fondente
150 g di zucchero
55 g di burro
110 g di uova intere (circa 3 uova)
8 g di lievito per dolci
1/2 bacca di vaniglia o 1 bustina di vanillina
2 g di sale
100 g di zucchero a velo

1. Per cominciare, sciogliere a bagnomaria a fiamma dolce il cioccolato fondente insieme al burro, mescolando di tanto in tanto.
2. Mentre il cioccolato si scioglie, nella ciotola della planetaria aprire le uova, sbatterle con la forchetta e prenderne il quantitativo giusto. Aggiungere lo zucchero e la vaniglia, semi o bustina a seconda di cosa si è scelto di usare. Montare il composto con la frusta fino a farlo diventare spumoso e chiaro.
3. Quando la cioccolata sarà ben sciolta, versarlo sul composto spumoso di uova e continuare a mescolare. La consistenza finale assomiglierà alla cioccolata calda, ma non mangiatela. 🙂

4. In una ciotola a parte setacciare la farina con il sale e il lievito. Aggiungerlo al composto di uova e cioccolato e mescolare bene con una spatola. Versare il composto in una ciotola, coprire con la pellicola e riporre in frigo per almeno 12 ore, se di più nessun problema.
5. Trascorso questo tempo il composto avrà una consistenza molto più soda, versare lo zucchero a velo in una ciotolina e, molto velocemente, senza scaldare troppo l’impasto, prendere una porzione d’impasto della grandezza di una noce, dargli la forma di una pallina e tuffarle una dopo l’altra nello zucchero a velo. Devono esserne completamente ricoperte.
6. Distribuire le palline sulle teglie del forno, lasciando almeno 3-4 cm tra loro perchè in cottura si allargheranno.

Infornare nel forno statico già caldo a 180° per 10-15 minuti. Come al solito il tempo varierà da forno a forno. A me sono serviti tutti e 15 i minuti, ma con un forno più potente ne basteranno meno. Far attenzione a non cuocerli troppo, altrimenti non saranno morbidi all’interno. Per essere sicuri che siano pronti, la superficie dovrà essere asciutta, ma i biscotti morbidi al tatto. Sfornare e lasciar raffreddare, la superficie si indurirà durante il raffreddamento.
Non sarà possibile fermarsi dopo il primo morso. 😉 E se accompagnati da un bel bicchiere di latte freddo, non ci sarà merenda migliore. 😉

Precedente Finta Pizza di Polenta alle Zucchine Successivo Cannoli di Fesa e Robiola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.