Crackers al Timo con Esubero LM

2016-02-01 10.29.06

Questi crackers al timo sono davvero speciali. 🙂 Devo dire che ormai ho preso il via con i crackers e ogni volta che ho un pò di esuberi da smaltire mi invento un gusto nuovo. 🙂 Ed ecco allora che, dopo i crackers ai semi di papavero, i salatini  gusto pizza e le sfoglie integrali, la mia fantasia ha prodotto i crackers al profumo di timo.  Il gusto inconfondibile del timo rende questi crackers davvero speciali. 🙂

Ingredienti:

420 g di esubero di lievito madre
80 g d acqua
210 g di farina 0
15 g di sale
40 g di olio extra vergine di oliva
timo secco q.b.

1. Nella ciotola della planetaria mettere tutti gli ingredienti, compreso il timo secco. Se gli esuberi sono più vecchi di due settimane aggiungere un pizzico di bicarbonato per ridargli forza.
2. Cominciare ad impastare e continuare fino a quando non si avrà un impasto liscio ed omogeneo. Non è necessario, ma se si ha tempo, lasciar riposare l’impasto per una mezz’ora.


2016-01-31 15.40.14
3. Prendendo un pò d’impasto per volta, stenderlo il più sottile possibile (più saranno sottili e più saranno croccanti) e ritagliarlo dandogli la forma che si preferisce.  Li volevo talmente tanto sottili che i primi mi si rompevano tutti nel passaggio in teglia, così ho usato un trucco per evitare il disfacimento: ho steso l’impasto direttamente sul foglio di carta da forno, un foglio per ogni porzione di impasto e ho cercato di renderlo il più sottile possibile. Una volta stesa con una rotella tagliapasta ho intagliato dei quadrati e ho spostato il foglio su una teglia.

2016-01-31 15.52.50

 

4.  Infornare nel forno già caldo a 190° per 15 minuti. Controllare comunque la cottura affinchè non si brucino.In cottura si cuoceranno e si separeranno, senza perdere la forma che gli avrete dato. 🙂

2016-01-31 17.10.53

Sfornare e lasciar raffreddare. Continuare con tutti i fogli preparati. Conservare in un barattolo a chiusura ermetica. Se sarete stati abili e li avrete fatti sottili sottili saranno super croccanti anche per settimane. 🙂

2016-02-01 10.29.32 2016-02-01 10.27.41

Precedente Torta "Senza" alla Nutella Successivo Tartellette di Frutta con Crema e Granella di Pistacchio

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.