Crea sito

ricetta lenticchie all’arancia, ricette semplici

ricetta lenticchie all'arancia, ricetta legumi

La ricetta lenticchie all’arancia è semplice. Un contorno saporito e perfetto per la cena di Capodanno o come piatto di legumi per tutti i giorni.

Ricetta lenticchie all'arancia

Ricetta lenticchie all’arancia

ricette con lenticchie – legumi

STAGIONALITA’  da novembre a maggio

Difficoltà:  facile

Tempo di ammollo:  2 – 4 ore (non è necessario, ma ne facilita la cottura e la digeribilità)

Tempo di preparazione:  10 minuti

Tempo di cottura:  circa 30 – 40 minuti

 

Altre ricette con le lenticchie si possono trovare QUI

Ingredienti per 4 persone

  • 1 piccola cipolla
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • 200 g di lenticchie (di Castelluccio di Norcia)
  • 450 g di acqua naturale
  • la buccia di un’arancia grattugiata (solo la parte arancione)*
  • peperoncino o curry q.b. (facoltativo)
  • sale q.b.

* scegliere un’arancia preferibilmente biologica e non trattata in superficie

Lenticchie all'arancia ricetta legumi

Procedimento

Lavare sotto l’acqua corrente le lenticchie per togliere le eventuali impurità. Se avete tempo, metterle in ammollo. Scolarle e risciacquarle.

Tritare la cipolla finemente (a mano o con un tritatutto), farla ammorbidire con un filo di olio in un tegame di acciaio (o di coccio).

Aggiungere le lenticchie e farle insaporire per pochi minuti. Unire l’acqua necessaria per coprirle bene. Aggiungere la buccia grattugiata dell’arancia e poco peperoncino.

Cuocere il tutto a fuoco lento fino a quando le lenticchie saranno morbide ma ancora intere, all’occorrenza aggiungere altra acqua calda.

A fine cottura aggiungere il sale ed asciugare a fuoco vivace.

Condire le lenticchie all’arancia con l’olio extra vergine di oliva e servire calde. Decorare con piccole zeste di arancia.

 

CONSIGLI per l’ACQUISTO

  • Sul prodotto confezionato controllare sempre la provenienza e la data di raccolta, se le lenticchie sono troppo vecchie (più di un anno) richiederanno un ammollo più lungo e una cottura prolungata a discapito del sapore finale.
  • Controllare che i legumi secchi non siano contaminati da parassiti, la superficie delle lenticchie deve essere priva di fori.
  • Le lenticchie secche sono migliori di quelle in barattolo, hanno maggiore contenuto di principi attivi e sono prive di conservanti.

 

Copyright © Ortaggi che passione by Sara

Per restare informato sulle ultime ricette di ORTAGGI che PASSIONE seguimi su FACEBOOK

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.