Crea sito

Pizza lunga lievitazione

Pizza lunga lievitazione Ortaggi che passione by Sara

La pizza lunga lievitazione è uno dei piatti preferiti dai miei familiari. Digeribile, esternamente croccante e soffice all’interno. Questa la mia versione fatta a casa, cotta in teglia e nel forno elettrico.

La pizza (margherita) è il piatto italiano più conosciuto in tutto il mondo. Oggi sul Calendario del cibo italiano AIFB si festeggia la giornata nazionale della PIZZA con le due ambasciatrici Cinzia Martellini Cortella e Maria Teresa Cutrone.

Pizza lunga lievitazione -Ortaggi che passione

Pizza lunga lievitazione

ricetta pizza fatta in casa

STAGIONALITA’  tutto l’anno

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: circa 30 minuti + tempo di lievitazione

  • rinfrescare il lievito naturale
  • 1° lievitazione di circa 48 ore (tenere due notti in frigorifero)
  • 2° lievitazione di circa 4 – 5 ore (per acclimatare l’impasto a t.a.)
  • 3° lievitazione di circa 1 ora (o fino al raddoppio)

Cottura:

  • 10 – 12 minuti in forno statico alla massima temperatura (il mio 250°)
  • porre la teglia sulla griglia nel ripiano più basso del forno elettrico

Pizza lunga lievitazione, pasta madre

Ingredienti per una teglia per pizza tonda d.30 cm (2 porzioni)

(per preparare più pizze: raddoppiare, triplicare… le dosi)

  • 100 g di pasta madre solida pronta (rinfrescata il giorno stesso o massimo 2 giorni prima)
  • 120 g di acqua tiepida (25°-30°)
  • 220 g di semola rimacinata di grano duro (o farina tipo 1)
  • 1 cucchiaino di malto d’orzo (o miele o zucchero)
  • 1 cucchiaino di sale (3 g)
  • olio extra vergine d’oliva q.b.

Ingredienti per la farcitura

  • 200 g di passata di pomodoro (o pelati colati)
  • 1 cucchiaio di origano
  • 1 cucchiaio di capperi (facoltativi)
  • 200 g di formaggio a pasta filante (o mozzarella asciutta)

Pizza lunga lievitazione Ortaggi che passione by Sara

PROCEDIMENTO

Rinfrescare la pasta madre e tenerne 100 g da parte (tenerla a temperatura ambiente, o porla dopo mezzora dal rinfresco in frigorifero per utilizzarla entro 2 giorni). Prima dell’utilizzo lasciarla rinvenire a temperatura ambiente per circa 3 ore.

Versare in una ciotola il lievito naturale a pezzetti, l’acqua, il malto e la farina. Incominciare ad impastare e dopo circa 3 – 5 minuti quando l’impasto è ben incordato aggiungere il sale. Continuare ad impastare per altri 10 minuti o fino a formare una bella palla liscia ed omogenea.

Porre l’impasto a lievitare in una ciotola ricoperta con della pellicola alimentare, in un luogo lontano da correnti d’aria per circa 2 ore. Dopodiché porre la ciotola in frigorifero per due notti (circa 48 ore) per far maturare l’impasto .

5 – 6 ore prima di cuocere la pizza, togliere la ciotola dell’impasto dal frigorifero e porla in un ambiente caldo a far acclimatare fino al raddoppio dell’impasto.

Quando l’impasto della pizza è pronto, oliarlo esternamente e stenderlo con un filo d’olio sulla teglia, schiacciando il panetto dal centro verso il bordo.

Bucherellare tutta la sua superficie con i denti di una forchetta. Lasciare lievitare la base della pizza per un’altra ora in un luogo caldo e lontano da correnti d’aria. Quando sarà lievitata, accendere il forno statico al massimo (il mio 250°).

Condire la pizza con la salsa di pomodoro (non deve essere troppo liquida per non bagnare l’impasto), l’origano e i capperi lavati e sminuzzati.

Cuocere la pizza in forno già caldo, sul ripiano più basso del forno per circa 8 – 10 minuti.

Nel frattempo tagliare a dadini la mozzarella (per la pizza sono da preferire le mozzarelle vicine alla scadenza perché meno acquose) o il formaggio a pasta filante.

Togliere la pizza dal forno e farcirla con il formaggio. Infornare per altri 2-3 minuti, sfornare quando risulta dorata.

Lasciare intiepidire pochi minuti e servire subito la pizza lunga lievitazione. A piacere condire con dell’olio extravergine d’oliva (piccante) a crudo.

Copyright © Ortaggi che passione by Sara

https://www.facebook.com/ortaggichepassione

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

2 Risposte a “Pizza lunga lievitazione”

  1. Grazie, cara, per la tua partecipazione; una Signora pizza con la maiuscola, da degustare con onorevole calma, boccone dopo boccone, come la lunga (impareggiabile) lievitazione che ha affrontato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2013 - 2019 all rights reserved - ORTAGGI CHE PASSIONE by Sara