Patate prezzemolate in insalata

Le patate prezzemolate sono semplici da preparare. Ottime come contorno per un picnic.

La patata è un tubero commestibile, ha una forma irregolare e tondeggiante, la buccia è ruvida e la polpa può essere:

  • nelle patate a pasta gialla è SODA (ottime bollite e fritte)
  • nelle patate a pasta bianca è FARINOSA (per gnocchi, purè e minestroni)

Le patate novelle sono quelle raccolte prima della completa maturazione (primavera ed estate) hanno la buccia sottile (che si può mangiare) e la polpa più tenera e dolce, generalmente sono più piccole di quelle mature.

E’ un alimento facile da coltivare, conservare e mangiare. Ne esistono migliaia di varietà ed è l’ortaggio più diffuso e gradito al mondo.

Dal punto di vista nutrizionale è ricca di carboidrati, presenti principalmente sotto forma di amidi. E’ un ottimo sostituto del pane assieme alla polenta e al riso.

Patate prezzemolate Ortaggi che passione by Sara

 

Patate prezzemolate in insalata

 

Difficoltà     Cappello chef

Tempo di preparazione:  5 minuti

Cottura:  variabile dalla grandezza e dal tipo di patata,  mediamente circa 25 minuti (10 minuti in pentola a pressione) vale la prova forchetta

 

Ingredienti per 4-6 porzioni

  • 8 patate (meglio se novelle e dimensione media)
  • un mazzetto di prezzemolo fresco (o rucola)
  • sale fino q.b.
  • olio extra-vergine d’oliva q.b.

Ingredienti facoltativi

  • 1 spicchio d’aglio tritato
  • aceto bianco (di vino o di mele) o succo di limone
  • paprika dolce

 

Patate prezzemolate Ortaggi che passione by Sara

Procedimento

Lavare bene le patate con la buccia per togliere ogni residuo di terra.

Lessarle con la buccia in una pentola con abbondante acqua bollente e salata per circa 20 -25 minuti, con una forchetta accertarsi del grado di cottura. Scolarle e lasciarle raffreddare.

Nel frattempo, lavare il prezzemolo e tritarlo.

In una ciotola mescolare: l’olio extravergine d’oliva, il sale, il prezzemolo e gli altri ingredienti scelti.

Una volta pronte le  patate, scolarle in un colapasta e passarle sotto l’acqua corrente fredda (più si lasciano raffreddare e migliore sarà il taglio).

Quindi, sbucciare le patate e tagliarle a pezzetti, condirle con il composto preparato. Mescolare delicatamente.

Le patate prezzemolate si mangiano fredde e si conservano in frigorifero per massimo 2 – 3 giorni.

Consiglio di non tagliare le patate quando sono ancora tiepide, altrimenti diventano purè.

SCIENZA IN CUCINA

Se avete dubbi sulla conservazione delle patate cotte. Leggete questo interessante articolo di Dario Bressanini.

CONSIGLI

Esposte alla luce, le patate germogliano e sviluppano una maggior quantità di solanina, una sostanza naturale e tossica che viene inattivata quasi completamente con la cottura, quindi è meglio conservarle in un luogo buio e fresco per evitare di farle germogliare.

Facebook

Precedente Torta salata zucchine e fiori Successivo Pasta fredda patate e pomodori

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.