Confettura di fragole

Marmellata di fragole Ortaggi che passione by Sara

La confettura di fragole è buona e di semplice preparazione. Piace a grandi e piccini. Ottima per una colazione sana, spalmata su delle fette di pane.

E’ la prima volta che preparo da sola una confettura home-made, avevo sempre avuto paura di sporcare tutta la cucina ed invece è filato tutto liscio.

#fragole

STAGIONALITA’ delle fragole: da marzo a ottobre.

Confettura di fragole  Ortaggi che passione by Sara

Confettura di fragole

Ingredienti per la confettura di fragole

  • 2 kg di fragole
  • 300 – 500 g di zucchero (dipende dalle fragole)
  • succo di un limone o di un’arancia (circa 30-40 g)

Materiali necessari

  • una capiente pentola d’acciao inox (da riempire solo per un terzo per evitare spruzzi durante la cottura)
  • vasi per confettura con coperchi a vite (per garantire il sottovuoto)
  • schiumarola

Procedimento

Lavare velocemente le fragole e farle sgocciolare in uno scolapasta. Tagliarle a piccoli pezzi e porle in una capiente padella (quella della cottura), unire qualche cucchiaio di zucchero ed il succo di limone. Lasciare macerare per almeno 2 ore in un luogo fresco.

Porre sul fuoco ed aggiungere il restante zucchero. Se lo desiderate, dopo 10 minuti di cottura frullare la confettura utilizzando il mixer ad immersione.

Continuare la cottura a fuoco moderato e rimuovere la schiuma che si forma, questa è ricca di ossigeno e va eliminata perché potrebbe originare un ambiente adatto alla proliferazione di batteri potenzialmente pericolosi per la salute.

Assaggiare la confettura di fragole e se necessario aggiungere altro zucchero. Mescolare spesso per evitare che la confettura si attacchi al fondo della padella.

Durante la cottura della confettura potete sterilizzare i vasetti e i loro coperchi facendoli bollire per almeno 20 minuti nell’acqua.

Dopo circa un’ora controllare la densità della confettura di fragole versandone un po’ su un piattino inclinato, se la confettura si rapprende in gelatina senza formare un bordo liquido,  è pronta.

Versare la confettura di fragole bollente nei contenitori di vetro e chiuderli subito.

Per creare il sottovuoto potete:

mettere i vasi in un cesto e ricoprirli sotto e sopra con una tovaglia (o coperta)

oppure

capovolgerli a testa in giù su un piano

Quando il tappo a capsula si sarà sigillato percepirete il caratteristico “clap” di chiusura e il centro del tappo dei vasetti risulterà abbassato e stabile.

Apporre un’etichetta adesiva sui vasetti con data di preparazione e tipo di confettura.

NOTA

il succo di limone o d’arancia favorisce la solubilizzazione dello zucchero ed evita che le fragole si ossidino, permette di ottenere una marmellata dal colore rosso vivace.

CONSIGLIO

di non superare mai la dose di 2 kg di frutta per ogni cottura, così l’acqua contenuta nella frutta evapora rapidamente facilitando la gelificazione della confettura.

CONSERVAZIONE

si conserva per anni in un luogo fresco e buio. Dopo alcuni mesi dalla preparazione la confettura si scurisce leggermente. Una volta aperta si deve tenere in frigorifero.

Facebook

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.