Crea sito

Cavolini di Bruxelles, ricette semplici per il cavoletto

Cavolini di Bruxelles in insalata, cavoletto

I cavolini di Bruxelles hanno un sapore delicato e amarognolo.

Il cavoletto è un ortaggio in miniatura grande poco più di una noce, molto incappucciato, tondo, sodo e dal colore chiaro. I cavolini di Bruxelles appartengono alla categoria dei cavoli, ma a differenza di questi non sono un fiore ma il germoglio ascellare della pianta. Crescono sotto le foglie principali del cavolo lungo il grande fusto eretto. QUI potete trovare le foto della pianta e le tecniche di coltivazione.

Sono generalmente cucinati cotti ma si possono mangiare anche crudi.

La cottura più utilizzata: preventivamente lessarli al dente (nell’acqua bollente o al vapore) e successivamente passare alla vera e propria preparazione in padella o al forno.

Le diverse varietà – cultivar sono: Anagor, Aristocrat, Asgard, Cavalier, Fest und Viel, Heracles, Hilds Ideal, Kundry, Igor, Lunet, Mezzo nano, Nano precoce, Perfezione – Perfection, Pilar, Porter, Sigmund, Westlandia, Wilhelmsburger…

Cavolini di Bruxelles in insalata, cavoletto

Cavolini di Bruxelles

ricetta semplice

 

STAGIONALITA’  da ottobre a marzo

PULIRE i cavoletti

Togliere le foglie più esterne e rovinate, rifilare la base. Lavare i cavoletti.

 

CRUDI in insalata

  • pochi cavoletti di Bruxelles freschissimi
  • poca cipolla (facoltativa)
  • semi di cumino
  • sale q.b.
  • aceto di mele (o succo di limone)
  • olio extra vergine di oliva q.b.

Preparazione

Affettare finemente i cavolini puliti e la cipolla.

Condire con il sale, i semi di cumino, il succo di limone (o aceto di mele) e l’olio extra vergine di oliva.

Mescolare bene e lasciare riposare – insaporire almeno mezz’ora prima di servire.

 

COTTURA

Se lessati interi, fare un’incisione a croce sulla base per agevolarne la cottura.

In acqua bollente e salata per circa 15 minuti.

A vapore per circa 20 minuti.

In pentola a pressione in 5 minuti dal fischio.

 

RICETTE bolliti

  • Lessarli e poi gratinarli al forno con la besciamella e fettine di formaggio.
  • Lessarli al dente e ripassarli in padella con del burro. A piacere aggiungere formaggio grattugiato e/o prosciutto.

 

CONSIGLI per l'ACQUISTO

I cavolini di Bruxelles devono essere compatti e sodi, ben incappucciati con delle foglie carnose e di un bel colore verde brillante. Quelli aperti hanno pochissimo sapore. L’odore deve essere intenso ma delicato.

COME CONSERVARE

In frigorifero si conservano nello scomparto della verdura per 4-5 giorni.

 

Copyright © Ortaggi che passione by Sara

Per restare informato sulle ultime ricette di ORTAGGI che PASSIONE seguimi su FACEBOOK

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2013 - 2019 all rights reserved - ORTAGGI CHE PASSIONE by Sara