Crea sito

Peperoni Ripieni di Riso

Peperoni ripieni di riso!
Ciao ragazzi! Dopo l’ultima ricetta e prima del Tour de Force Natalizio, ho voluto regalarvi un piatto molto diverso dagli ultimi pubblicati. Sapete che amo i dolci, in particolar modo le torte, ma ogni tanto preparo anche piatti salati, che possono essere piatti unici (nel senso che coprono le necessità alimentari di un pasto, non per altro). Andando al mercato, ho trovato dei piccoli peperoni multicolori, e così…
Ecco che nascono i peperoni ripieni di riso. Ho tratto ispirazioni dai più famosi pomodori ripieni, ma in una veste tutta nuova. I peperoni possono avere più colori dei pomodori, e una volta cotti possono comunque rimanere più croccanti.
Se volete approfittare di qualche ultimo peperone che trovate al mercato, sperimentate con questi buonissimi Peperoni ripieni di Riso.
Buona preparazione!

copertina
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i peperoni ripieni

  • 6peperoni piccoli (rossi, gialli e arancioni)
  • 300 griso Arborio (a metà cottura)
  • 100 gparmigiano Reggiano DOP
  • 200 gformaggio filato (tipo Galbanino)
  • 3uova (oppure 4, dipende dalle dimensioni delle uova)
  • q.b.pangrattato
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero macinato
  • q.b.prezzemolo tritato
  • q.b.origano secco
  • q.b.olio di oliva

Preparazione dei peperoni

  1. ingredienti pronti

    1. preparate tutti gli ingredienti sul tavolo, per non dimenticarne qualcuno

  2. 2. cuocete il riso sul fuoco in una pentola con acqua e sale, ma fino a metà cottura! perchè finirà di cuocere insieme ai peperoni

  3. peperoni

    3. nel frattempo, prendete i peperoni, tagliateli a metà e puliteli dai semi e dalla polpa bianca, ma NON DAL PICCIOLO!

  4. ingredienti da assemblare

    4. una volta pronto, riunite gli ingredienti insieme, pronti per essere assemblati

  5. 5. mescolate gli ingredienti tutti insieme, senza un ordine preciso. L’importante è che siano ben amalgamati. Nel caso l’impasto sia troppo molle, aggiungete un cucchiaio di pan grattato, in caso fosse troppo asciutto non riesce a rimanere compatto), aggiungete un uovo. Assaggiando l’impasto, correggete a vostro piacimento con sale, pepe ed erbe aromatiche

  6. 6. prendete l’impasto e riempite i peperoni fino a riempirli, creando con il palmo della mano una forma arrotondata

  7. 7. posizionate i peperoni il una teglia rettangolare antiaderente (io e ho usate due perché erano piccole). Spolverate ulteriormente con sale, pepe, olio ed erbe aromatiche.
    Volendo, potete aggiungere ancora un po’ di parmigiano grattuggiato

  8. teglie pronte

    8. coprite la/le teglia/e con fogli di alluminio, per permettere all’umidità dei peperoni di cuocersi e di finire di cuocere il riso

  9. 9. infornate a 180 gradi per 30 minuti in forno statico, poi togliete l’alluminio e fate cuocere per altri 20 minuti, così che i peperoni si asciughino e ti gratini la superficie

  10. copertina

    10. una volta pronti, sfornate e servite caldi!
    Volendo, si possono riscaldare al momento di servire

Ultime parole

I Peperoni Ripieni di Riso si conservano in frigorifero per circa una settimana, opportunamente coperti. Ma nel caso, potreste addirittura surgelare l’intera teglia e scongelarla passandola in forno nel momento in cui vi serviranno.

Spero che questa ricetta ti sia piaciuta! Se hai piacere ti aspetto sul mio profilo Instagram e sulla mia pagina Facebook ORSOTORTA, per rimanere sempre in contatto e aggiornato su quello che preparo in cucina. I tuoi Segui, Like e Commenti sono molto importanti per la mia crescita. 

Grazie e a presto!

4,2 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da orsotorta

Ciao ragazzi! Benvenuti nel mio blog di ricette! Io sono Alberto, in arte Orsotorta, e volevo farvi un saluto iniziale da casa mia, a Venaria Reale (in provincia di Torino). Sono da sempre un appassionato di cucina e di pasticceria, tanto da aver avuto un percorso formativo alla scuola superiore alberghiera, settore cucina (appunto). Dopo varie esperienze lavorative tra ristoranti e pasticcerie, ho capito di non essere portato per il mondo della ristorazione, ma che mi piace davvero cucinare, che amo le torte e amo condividere ciò che preparo con le persone a cui voglio bene. Forse non sono il ragazzo più professionale del mondo, ma metto sempre il cuore in quello che preparo e condivido!