Crea sito

Tiella con polpo di Gaeta

La Tiella di Gaeta

È uno dei più antichi e gustosi piatti della cucina laziale

È una torta salata composta da due dischi di pasta morbida, che vengono uniti schiacciandoli con le dita, con un ripieno con ingredienti di terra o di mare.

La pasta sfoglia è simile alla pizza ma con una lavorazione più elaborata

È un piatto unico e povero, gradito ai contadini perché si preparava con cose semplici e poco costose e si conservava per diversi giorni.

Nelle varianti si conoscono quella di polpi, scarola, alici, cozze, calamari, ricotta e zucchine, salsiccia e broccoletti, cipolle e melanzane,  scamorza ecc

 

 

 

  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6/8 Persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 200 ml Acqua
  • 500 g Farina
  • 20 g Lievito istantaneo per preparazioni salate
  • 3 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 01 kg Polpo
  • 300 g Pomodori
  • 160 g Olive di Gaeta (Snocciolate)
  • 2 spicchi Aglio
  • q.b. Sale
  • q.b. Peperoncino
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b. Olio

Preparazione

  1. Difficoltà media

    Costo medio

    6/8 persone

    Preparazione della Pasta

    per qualsiasi tipo di Tiella

    Ingredienti

    200 ml acqua tiepida

    500 gr di farina

    20 gr di lievito naturale;

    3 cucchiai di olio di oliva

    sale q. b.

    Procedimento

    In una ciotola capiente mettere il lievito

    sale

    olio  

    la farina un po’ per volta impastare fino ad ottenere un composto omogeneo

    Coprire l’impasto e lasciare lievitare per 30 minuti

    Trascorso il tempo dovuto dividerlo in due parti formare   due dischi uno per la base e l’altro per chiuderla

    Stendere la base  su una teglia unta d’olio

    versate il ripieno e coprirlo con il secondo disco

    chiudete il bordo facendo pressione delle dita

    Con una forchetta praticare dei fori sulla superficie

    spalmare la superficie con l’olio

    infornare a 180° per 25/30  minuti

    Il ripieno di polpi

    Ingredienti

    1 kg di polpi

    300 g di pomodori a pezzetti;

    160 g di olive di Gaeta snocciolate

    2 spicchi di aglio tritato

    olio evo q.b

    sale

    peperoncino

    prezzemolo tritato

    Procedimento

    In un tegame con acqua tiepida e senza sale bollire il polpo per 20 minuti

    Spegnere il fuoco e lasciarlo nella pentola fin quando non si sarà raffreddato.

    Scolare il polpo e tagliarlo a pezzettini e trasferirli in una ciotola

    Aggiungere prezzemolo

    aglio tritato,

    pomodori a pezzi

    olive di Gaeta

    sale

    peperoncino.

    Condire con olio e sale.

    Lasciare riposare per 15 minuti

     

     

     

Note

Variante

La Tiella di scarola piatto vegetariano o vegano

Ingredienti

1 e ½  kg di scarola fresca

160 gr di olive di Gaeta snocciolate

sale q. b.

peperoncino q. b.

olio di oliva

1 spicchio di aglio

Preparazione

Lessare leggermente la scarola scolarla e lasciarla raffreddare

tagliare la scarola a pezzi aggiungere le olive

il peperoncino

sale

olio

Condire il tutto

 

Pubblicato da ornyedoryincucina

Ornella e Doriana, sorelle e amanti del buon Cibo, vi proponiamo ricette gustose e facili da preparare, seguiteci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.