Crea sito

SFORMATINO DI RICOTTA E CARCIOFI PER IL PRANZO DI PASQUA

Lo sformatino di ricotta e carciofi per il pranzo di Pasqua ve lo propongo da servirsi come sostanzioso antipasto per un pranzo assolutamente come quello di Pasqua. Gli sformatini possono essere preparati anche il giorno prima in modo veloce e vanno semplicemente riscaldati per qualche minuto nel forno: sono ottimi anche tiepidi !

I carciofi sono facilmente reperibili in questo periodo e qualsiasi varietà va bene per questa ricetta. Ma se non avete tempo di acquistare e pulire quelli freschi, potete tranquillamente usare quelli congelati ! Con queste dosi verranno circa dieci sformatini, ma il numero dipende dalle dimensioni delle formine usate.

In cucina ora……Buon appetito !

  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 250 g Ricotta
  • 1 uovo
  • 3 Carciofi
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • 80 g Parmigiano reggiano (Grattuggiato)
  • q.b. Sale fino

Preparazione

  1. Mondate e pulite i carciofi, eliminando le foglie esterne più dure e mettendoli tagliati a spicchi in una bacinella in acqua acidulata per non farli annerire. Se usate quelli freschi, non buttate via il gambo: pulite a fate a pezzettini anche quello. Dopo qualche ora, in una capace padella mettete a rosolare lo spicchio di aglio in olio evo. Fate cucinare i carciofi a fuoco basso e con un coperchio. Se ce ne fosse necessità, aggiungere un bicchiere d’acqua e aggiustare di sale. A cottura ultimata mettete da parte i carciofi. Amalgamate la ricotta con l’uovo, il grana grattuggiato ed i carciofi (ed eventualmente il loro gambo) fatti a pezzettini, aggiustando di sale. Lasciate da parte qualche spicchio di carciofo come decorazione dei piatti.

    Foderate le formine con dell’olio evo e riempitele con il composto di ricotta e carciofi. Adagiatele in una pirofila piena a metà con dell’acqua ed infornate a forno già caldo per circa 20 minuti a 180° (o sino a quando il composto non è bello sodo).

    A cottura ultimata fate raffreddare perfettamente gli sformati prima di capovolgerli sul piatto di portata e servirli con gli spicchi interi di carciofi. Lo sformatino di ricotta e carciofi per il pranzo di Pasqua si serve tiepido.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.