Crea sito

RISOTTO AI CARCIOFI CON BOTTARGA E OLIVE TAGGIASCHE

Come avrete capito, io amo molto i risotti: mi piace il loro sapore avvolgente, mi piace il fatto che cambiano completamente sapore a seconda degli ingredienti che usi, un po’ come se fossero un contenitore che cambia in base a come lo riempiamo. In questo periodo i carciofi sono davvero buonissimi, perché non approfittarne ? Volevo però abbinare un sapore in più, qualcosa che desse il giusto mordente ad un piatto super classico. Ecco l’abbinamento con la bottarga. Il sapore forte e deciso della bottarga si sposa perfettamente con quello dei carciofi. Le olive taggiasche completano l’insieme, per un risotto davvero delizioso e “di carattere”.  Del resto, chi mi segue sa quanto ami i risotti a base di pesce, proprio come questo. Non ci resta, quindi, che metterci in cucina per preparalo insieme !

  • Preparazione: 30 + ammollo dei carciofi Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 250 g Riso Carnaroli
  • 2 Carciofi
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Bottarga di muggine (In polvere)
  • q.b. Olive taggiasche
  • 500 ml Brodo di carciofi
  • q.b. Sale fino

Preparazione

  1. Puliamo i carciofi dalle foglie più esterne, facciamoli a spicchi e mettiamoli in acqua acidulata con qualche goccia di succo di limone per non farli annerire per circa 6 ore. Passato questo tempo, mettiamo a bollire dell’acqua salata e lessiamo i carciofi.

    Quando saranno ben cotti cominciamo a preparare il risotto. Riscaldiamo l’olio di oliva. Quando è caldo aggiungiamo il riso, facendolo tostare bene per almeno un minuto. Cominciamo a mescolare il riso ed aggiungiamo il brodo di carciofi con i carciofi. Mescoliamo continuatamente, aggiungendo altro brodo sino a quando il riso non ha assorbito quello precedente. Aggiustiamo di sale solo se necessario, tenendo presente che la bottarga è molto saporita e facendo attenzione a che il risotto non risulti troppo salato. Dopo circa 20 minuti il risotto è pronto. A fuoco spento aggiungiamo al riso un’abbondante spolverata di bottarga e delle olive taggiasche denocciolate a seconda dei gusti. Si serve caldissimo.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.