ZUPPA DI CECI NERI E ZUCCA

La zuppa di ceci neri e zucca è un vero confort food quando inizia a fare freddo. Ormai è chiaro, adoro la zucca. Questa volta l’ho unita ad un legume molto particolare e tipico della mia regione, la Puglia: i ceci neri. Inutile dire che il risultato è davvero buono, una zuppa cremosa e profumata, davvero adatta a questo periodo in cui l’autunno sta lasciando il posto all’inverno. E se usate i ceci precotti in barattolo ed il soffritto surgelato preparerete la zuppa davvero in pochissimo tempo. E se ami la zucca non perderti le mie TAGLIATELLE CON ZUCCA E GORGONZOLA

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

350 g zucca
200 g ceci (Neri della Murgia)
1 carota
1 costa sedano
1 cipolla
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. rosmarino (Secco)

Strumenti

Passaggi

Mettiamo i ceci neri secchi a bagno in acqua e bicarbonato per circa 10 ore (io di solito sfrutto le ore della notte). Sgoccioliamoli, sciacquamoli e lessiamoli in acqua salata. Nel frattempo laviamo la zucca, facendola a pezzettini. Quando i ceci sono cotti scoliamoli e teniamoli da parte. Facciamo a pezzettini piccoli meźza cipolla, la costa di sedano e una carota per preparare il soffritto. Mettiamo in una pentola un pò di olio extravergine di oliva e la dadolata del soffritto. Facciamo rosolare a fuoco lentissimo per qualche minuto ed aggiungiamo i ceci lessati. Dopo un paio di minuti uniamo la zucca fatta a pezzettini (io non la sbuccia perché mi piace moltissimo la buccia) ed acqua calda in modo da coprire i ceci e la zucca. Aggiustiamo di sale e proseguiamo la cottura sino a quando la zucca è cotta. Ci vorranno circa 25 minuti. La zuppa di ceci neri e zucca è pronta per essere portata a tavola, calda e fumante, insaporita con un pizzico di rosmarino secco. P.S.: per risparmiare davvero tanto tempo ed avere un risultato comunque ottimo usate i ceci neri precotti. In questo caso dimezzerete i tempi di cottura. Scolate i ceci dal loro liquido di governo e metteteli nella dadolata del soffritto . Proseguiamo con la ricetta come scritto sopra.

I ceci neri hanno origine antichissima, addirittura egizia. Ora sono coltivati nella Murgia carsica pugliese, sono un presidio slow food tutelato dalla Regione Puglia. Hanno notevoli proprietà nutritive grazie all’alta presenza di proteine e fibre.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *