ORECCHIETTE ALLA BARESE CON BRACIOLA

Le orecchiette alla barese con braciola sono una delle ricette più importanti della cucina barese, quella che viene preparata ogni domenica e che rappresenta la famiglia riunita per il pranzo. Girare per i vicoli della città vecchia di Bari la domenica mattina vuol dire regalare al nostro olfatto il profumo di questo delizioso sugo di carne che, uscendo dai “bassi” si propaga lungo le strette stradine del borgo antico.

La “braciola” è in realtà un involtino di carne (nella ricetta originale era carne di cavallo), molto saporito per via del suo ripieno di aglio, prezzemolo e pecorino. Il sugo in cui vengono cotte le braciole , addensato per ore sul fuoco, serve per condire le orecchiette, la tipica pasta barese che viene fatta dalle donne di casa.

Il sapore di questo piatto a base di carne cotta al sugo è davvero ottimo. Si può utilizzare per condire le orecchiette o qualunque altro formato di pasta e per fare dell’abbondante “scarpetta” con il pane di semola cotto nel forno a legna !

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 2 Ore
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 4 Fettine di vitello
  • 2 spicchi Aglio
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b. Pecorino romano (Grattuggiato)
  • q.b. Vino rosso
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. sale e pepe
  • 1/2 cipolla
  • 1 l Passata di pomodoro
  • 250 g Orecchiette
  • q.b. Ricotta marzotica

Preparazione

  1. Adagiare all’interno di ogni fettina di carne mezzo spicchio di aglio, qualche foglia di prezzemolo, una bella manciata di pecorino romano ed un pizzico di pepe. Arrotolare la fettina di carne e fermarla con due stecchini in modo che non si apra in cottura. In una capace pentola (meglio se di coccio), mettere a soffriggere mezza cipolla con olio evo. Quando è rosolata la cipolla, aggiungere il vino rosso. Quando sarà evaporato aggiungere la passata di pomodoro ed aggiustare di sale. Quando bolle, inserire le “braciole” e farle cucinare a fuoco lento per circa due ore in modo tale da far addensare il sugo.

    Lessare le orecchiette in abbondante acqua salata. Quando sono cotte condirle con il sugo delle braciole, mettendone una per ogni piatto. Aggiungere abbondante ricotta marzotica grattuggiata e servire.

Note

Senza categoria
Precedente CIAMBELLA AL CAPPUCCINO E CIOCCOLATO Successivo LASAGNA "AFFUMICATA" ALLA ZUCCA

Lascia un commento