LA FRISELLA PAZZA

La frisella pazza è un diverso modo di servire la classiche frise pugliesi. Come può una pugliese come me rinunciare ad una bella frisella ? D’estate la frisa è un classico ed una frisella risolve in maniera egregia il “problema” del pranzo ! Ho voluto chiamare questa frisella “la frisella pazza”….la sua forma non è quella convenzionale, ho giocato un pò….come se fosse una panzanella ma pugliese !

Questa è una ricetta davvero veloce e che potete personalizzare aggiungendo gli ingredienti che più vi piacciono: cipolle rosse, capperi, tonno, uovo sodo….tutto si sposa con le deliziose friselle pugliesi !
Dovete semplicemente scegliere: questa è la versione più leggera e “dietetica”, ma comunque ricca di sapore e colore. Provatele come saporito antipasto o per un pranzo veloce, al mare o in ufficio….le friselle sono sempre buone in ogni occasione !

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 4 Friselle
  • 1 vasetto Alici sott'olio
  • qualche Oliva nera Greca
  • 10 Pomodorini
  • qualche gocce Aceto
  • 1 Cetriolo
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Bagnate le friselle con poca acqua in modo che rimangano un po’ dure. Tagliate i pomodorini ed il cetriolo a pezzetti, eliminate i noccioli alle olive nere e sgocciolate le acciughe dall’olio in eccesso. Unite tutti gli ingredienti in una ciotola e aggiustate di sale e pepe se necessario. Aggiungete qualche goccia di aceto e mettete il composto a cucchiaiate negli stampi monouso di alluminio e lasciate riposare in frigo per circa 20 minuti. Rovesciate sul piatto di portata e servite fresco.

Note

Senza categoria
Precedente PACCHERI AL RAGU' DI CALAMARI E OLIVE Successivo Il giardino del Bergamotto

Lascia un commento