Crea sito

IL SUGO PER L’INVERNO

IMG_20160830_192804

Come si fa a resistere al sapore del pomodoro fresco durante l’inverno ?

Lo so bene, preparare i pomodori per l’inverno è una cosa dura e pesante, fa ancora caldo, i pentoloni bollono sul fuoco, le casse di pomodoro sembrano non finire mai !

Quando però fuori nevica e si serve a tavola un bel piatto di spaghetti conditi con i pomodori freschi….che volere di più ?

Sì, perché io non preparo la classica salsa di pomodoro, ma cucino il sugo…..con il suo soffrittino, la fogliolina di basilico profumato…. Poi tutto sottovuoto in barattoli di vetro…..dureranno tutto l’inverno.

Il procedimento è lungo, non ci resta che metterci all’opera !

 

 

 

 

  • Pomodori San Marzano;
  • Olio evo (io ho usato olio pugliese,  varietà olive coratine);
  • Cipolla (rossa di Acquaviva);
  • Sale.

Cominciamo a selezionare i pomodori, scartando quelli rotti e rovinati. Nel frattempo facciamo bollire l’acqua in grossi pentoloni. Quando comincia a salire il bollore, inseriamo i vasetti di vetro aperti, mettendo un canovaccio tra un vasetto e l’altro per evitare che si rompano. Devono bollire circa 20 minuti per essere sterilizzati.

Nel frattempo, con un coltello, togliamo la buccia ai pomodori e facciamoli a pezzettini. In una capace padella soffriggiamo la cipolla in olio evo. Quando è bionda aggiungiamo i pomodori ed il sale, lasciando cucinare per circa 15 minuti (il tempo di cottura dipende da quanto sono sugosi i pomodori, da quanta acqua cacciano via).

Con un mestolo tiriamo su i vasetti sterilizzati dall’acqua bollente e riempiamoli di sugo. Chiudiamoli con il coperchio e mettiamoli a testa in giù. Dopo circa 15 minuti in questa posizione rimettiamoli nell’acqua che bolle per creare il sottovuoto, lasciandoli bollire per altri 25 minuti. Trascorso questo tempo, spegnere la fiamma e farli raffreddare direttamente nell’acqua. Si conserveranno per un anno.

ATTENZIONE: questo è un metodo di sterilizzazione assolutamente artigianale, usato dalle nostre nonne.

Controllate sempre l’integrità del vasetto prima di consumare il sugo, facendo attenzione alla presenza di bolle d’aria ed alterazioni del colore e dell’odore.