Crea sito

FOCACCIA BIANCA AL ROSMARINO

La focaccia bianca al rosmarino è la passione di Serena, che la mangerebbe sempre. Ma devo dire che non posso che darle ragione: morbida e profumata grazie al rosmarino, è perfetta per accompagnare salumi, formaggi, olive o sott’olio vari. Può sostituire il pane o costituire da sola un valido pranzo in queste calde giornate. Certo, bisoga accendere il forno per poterla cucinare….ma posso forse dire di no a Serena ? Devo dore che ho approfittato per portarla ad una cena tra amici ed è stata molto gradita da tutti, proprio abbinata al salame. A questo punto non mi resta che lasciarvi la ricetta e se volete utilizzare il forno già acceso vi lascio ache una ricetta saporita e gustosa, quella di pissaladiere….quale tra le due ricette vi piacerà di più ?
https://blog.giallozafferano.it/orecchietteeforchette/pissaladiere-con-cipolle-e-acciughe/

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 50 gsemola di grano duro rimacinata
  • 400 gfarina 0
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale grosso
  • q.b.rosmarino
  • 100 glievito madre (già rinfrescato)

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Teglia 24/26 cm di diametro

Preparazione

  1. Uniamo la farina ed il sale e facciamo la classica fontana. Sciogliamo il lievito madre già rinfrescato in 100 gr. di acqua a temperatura ambiente. Quando è sciolto, versiamo nel buco della fontana l’acqua con il lievito sciolto e amalgamiamo bene gli ingredienti. Aggiungiamo l’olio extravergine di oliva e lavoriamo bene amalgamando tutti gli ingredienti: io impasto a mano e lavoro l’impasto per almeno 10 minuti ma se avete una planetaria potete lavorare tutto con il gancio a foglia. Mettiamo ora a lievitare l’impasto in una ciotola unta di olio extravergine di oliva coperta con la pellicola trasparente. Io ho fatto lievitare l’impasto per tutta la notte. La mattina seguente ungiamo con abbondante olio extravergine di oliva la nostra teglia che andrà in forno. Prendiamo l’impasto che nel frattempo si sarà raddoppiato e stendiamolo. Per stendere l’impasto non dobbiamo mai usare il mattarello ma solo le mani, allargandolo nella teglia. Quando è steso nella teglia ungiamo ancora l’impasto con l’olio extravergine di oliva, aggiungiamo abbondante rosmarino sbriciolando gli agetti sulla focaccia. Facciamo lievitare ancora per due ore. Quando è passato questo tempo, inforniamo in forno già caldo a 250 gradi per circa venti/venticinque minuti. Sforniamo, la nostra focaccia bianca al rosmarino è pronta per essere divorata da sola o in accompagno a formaggi e salumi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.