Madaleine senza latticini

Queste madaleine senza latticini sono perfette per la colazione. Non sono contro l’uso del burro, anzi il suo aroma è unico in pasticceria, ma essendo un grasso saturo cerco di limitarlo. Avevo adocchiato questa ricetta sul sito di so good e finalmente l’ho sperimentata! Proprio per il fatto di essere senza burro, consiglio di non lesinare con gli aromi. Xavier Séjournant usa solo limone, ma ovviamente la ricetta si può personalizzare secondo i propri gusti.
La cottura è diversa da quella indicata sulla ricetta, in quanto per far formare la famosa gobbetta è necessario che l’impasto riposi in frigo e che il forno sia molto caldo per la cottura.

madaleine senza latticini

Per 15 mini madeleines

  • 100 g uova intere
  • 85 g zucchero semolato
  • 33 g zucchero invertito ( si può sostituire con il miele)
  • 100 g farina
  • 4.5 g lievito
  • 91 g olio
  • scorza di un limone

Versare in una ciotola le uova e gli zuccheri e sbiancare il tutto senza montare il composto.
Incorporare la farina ed il lievito, precedentemente setacciati, ed infine l’olio e le zeste di limone.
Coprire l’impasto e riporlo in frigo per almeno 2 ore, questo passo è fondamentale per far sì che in cottura si gonfino correttamente.
Imburrare e infarinare gli stampi (io ho usato lo spray staccante Silikomart no stick) e riempirli sino a ¾ con il composto e infornare a 210°C per circa 10′ (i bordi dovranno diventare dorati).
Sformare le madaleine senza latticini e lasciarle raffreddare su una gratella.
Servire con un’eventuale spolverata di zucchero a velo.
Conservare le madaleine senza latticini sotto una campana di vetro oppure in una scatola di latta.

Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI.

Precedente Torta con crema frangipane al pistacchio Successivo Una classica torta di compleanno con la crema