Le delizie: brioche del Maestro Omar Busi

Se qualcuno ancora non lo avesse capito sono una sfegatata fan delle brioche. E quando ho acquistato il libro Profumi dal forno, uno dei primi post-it è rimasto attaccato sulla pagina delle delizie di Omar: deliziose, appunto, e soffici brioche del Maestro Omar Busi… provate per credere!!!
Ho diminuito la quantità del lievito, aggiunto degli aromi all’impasto e formato delle brioche più piccole rispetto alla ricetta originale…

brioche del Maestro Omar Busi

Per la decorazione di pasta frolla

  • 125 g farina debole
  • 50 g uova
  • 62.5 g burro
  • ¼ buccia grattugiata di limone
  • 62.5 g zucchero semolato

Impastare tutti gli ingredienti, velocemente, usando la foglia. Conservare in frigo sino all’utilizzo.

Per l’impasto brioche

  • 250 g farina forte (295W o manitoba)
  • 100 g uova
  • 30 g latte tiepido
  • 100 g burro morbido
  • 25 g zucchero
  • 5 g sale
  • 5 g lievito di birra fresco

 Per la finitura

  • 1 uovo
  • q.b. granella di zucchero
  • q.b. zucchero a velo

Versare nella ciotola della planetaria la farina, le uova, il latte tiepido e, eventualmente, gli aromi (io zeste di 1 limone giallo e vaniglia). Impastare usando il gancio.
Unire il burro un po’ alla volta. Il burro dovrà essere morbido, ossia dovrà avere la stessa consistenza dell’impasto. Attendere che sia stato incorporato e che l’impasto tenda a staccarsi dai bordi della planetaria prima di versarne ancora. Con l’ultimo dadino di burro aggiungere lo zucchero e continuare a lavorare. 
Aggiungere il sale ed il lievito di birra sbriciolato e continuare ad impastare. L’impasto sarà pronto quando si staccherà dalle pareti e diventerà lucido, elastico e liscio. 
Aiutandosi con una spatola versare l’impasto in una ciotola, coprire e lasciar riposare per circa 10 minuti. A questo punto procedere con la pezzatura o conservare in frigo per 12 ore circa, affinché le brioche del Maestro Omar Busi risultino ancora più soffici.

Formatura e cottura

Far tornare l’impasto a temperatura ambiente, nel caso del riposo in frigo, e dividere in pezzi da 40 g. Formare delle palline con un movimento antiorario della mano. Posizionarle su una teglia foderata con carta forno e porre a lievitare sino a che non abbia raggiunto 3 volte il volume iniziale (assicurarsi che ci sia l’adeguata umidità per facilitare la lievitazione e non seccare le brioche, usando una bacinella con acqua calda).
Stendere la frolla ad uno spessore di circa 2 mm e coppare dei dischi da Ø 6 cm. Posizionarli sulle brioche.
Lucidare il tutto con un uovo sbattuto, quindi ricoprire con granella di zucchero e spolverare con lo zucchero a velo.
Cuocere, in forno caldo statico, a 200°C sino a doratura (circa 15′, dipende dai forni e dalla dimensione delle brioche).

Si possono congelare o conservare in un sacchetto per alimenti o in un porta torte, per evitare che si asciughino troppo. Nei giorni successivi, le brioche del Maestro Omar Busi possono essere lievemente riscaldate al microonde in modo che tornino soffici.

 

Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI.

error: Content is protected !!