Crema pasticcera con uova intere

La crema pasticcera è una delle cose più golose al mondo. Se però non si ha voglia di utilizzare solo i tuorli, allora vi propongo la crema pasticcera con uova intere.
E’ una crema leggera ed ha un colore molto più chiaro rispetto alla crema pasticcera classica, in quanto è presente anche l’albume. La ricetta è “figlia” della crema pasticcera da forno che il Maestro Massari presenta in Non solo Zucchero, in cui si usano le uova intere, e anche della crema pasticcera classica di Montersino, in quanto ho sostituito parte del latte con la panna.
Per questa crema pasticcera con uova intere non viene usata la farina, ma amido di mais e amido di riso. La farina ha un tempo di gelificazione più alta rispetto a quella degli amidi e ciò comporta un maggior rischio di sbagliare cottura e far sentire l’uovo. Inoltre non usando farina, si rende la crema senza glutine. La scelta di questi due amidi è dettata dal fatto che l’amido di mais (o maizena) dà la struttura alla crema, mentre quello di riso dona alla crema la cremosità. La fecola di patate è da usare, invece, per creme da forno.

Ingredienti:

  • 800 g latte intero
  • 200 g panna fresca al 35% di grassi
  • 200 g uova intere
  • 300 g zucchero semolato
  • 50 g amido di mais
  • 50 g amido di riso
  • aromi: scorza di limone non trattato (anche grattugiata), scorza di arancia non trattata (anche grattugiata), ½ baccello di vaniglia,..

Procedimento di Montersino

Scaldare il latte, la panne ed il baccello di vaniglia svuotato. Nel mentre montare le uova con lo zucchero ed i semini della vaniglia. Alla montata di uova aggiungere gli amidi setacciati ed unirvi il latte caldo. Rimettere sul fuoco, mescolando con una frusta sino ad addensamento (ossia quando si raggiunge circa 82°C). Raffreddare velocemente e conservare in frigo.

Crema pasticcera con uova intere

Procedimento con il forno a microonde

Il metodo è lo stesso che ho usato per la crema all’arancia con uova intere. Per cuocere metà dose ho impiegato 8′ e la cremosità ed il sapore erano gli stessi, quindi a voi la scelta.
Non spaventatevi se vedete dei grumi a fine cottura, questi vanno via lisciando la crema con la frusta.
Far raffreddare la crema pasticcera con uova intere in un bagnomaria di acqua fredda eppoi conservarla in frigo, coprendo a contatto con pellicola senza PVC.

Prima di utilizzare la crema smollarla con un cucchiaio, eventualmente, riscaldandola una ventina di secondi al microonde.

Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI.

Precedente Plumcake morbido con lo yogurt Successivo Risotto con radicchio rosso tardivo