Tagliatelle al Tartufo bianco, ricette veloci

Sono riuscita ad avere un piccolo tartufo bianco dai Monti Sibillini e ho subito preparato le Tagliatelle al tartufo bianco, una ricetta semplice, veloce e raffinata da utilizzare nelle serate speciali.

Il progetto della comunità montana Il tartufo dei Sibillini ha come obiettivo la valorizzazione di questi preziosi prodotti marchigiani, il tartufo nero pregiato, il tartufo estivo e il tartufo bianco pregiato.

E’ proprio grazie alla presenza di queste tre specie, sia come produzione spontanea sia come tartufaie coltivate, che nelle regione Marche è possibile avere il tartufo fresco tutto l’anno.

Ingredienti per 5 persone:
  • 500 gr di tagliatelle fresche all’uovo
  • 80 gr di burro
  • tartufo bianco
  • sale
Tagliatelle al Tartufo bianco ricetta
Tagliatelle al Tartufo bianco

Tagliatelle al Tartufo bianco

Preparazione:

Come prima operazione pulite il tartufo bianco dai residui di terra, con uno spazzolino morbido e un panno umido.
Mettete una pentola con abbondante acqua sul fuoco, quando avrà preso il bollore salatela e immergeteci le tagliatelle fresche lasciandole cuocere per un paio di minuti.
Intanto fate sciogliere il burro in una padella capiente, poi scolate la pasta e fatela saltare con il burro per un paio di minuti con un mestolo di acqua calda.
Servite le tagliatelle caldissime, spolverandole di tartufo bianco fresco e, se volete, arricchite il piatto con una grattugiata di parmigiano.
Accompagnate la pasta con un bicchiere di Rosso Conero Superiore, dal promontorio anconetano Monte Conero, un vino fruttato ed elegante che esalta al meglio i prodotti preziosi della sua stessa terra.

Buon Appetito!

Vi è piaciuta la ricetta? Attendo i vostri commenti…

Diventa Fan della mia Pagina FB Oltre Le Marche

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Contorno di frittura, cavolfiore e finocchio Successivo Minestra e ceci, ricetta vegetariana

2 commenti su “Tagliatelle al Tartufo bianco, ricette veloci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.