Ravioli dolci ceci e cacao, frittura di Carnevale

Li “caciunitti de Montejorgio” sono dei piccoli ravioli dolci ceci, cacao e mistrà nel ripieno, poi fritti in olio profondo. E’ una tipica ricetta marchigiana di carnevale, dell’entroterra piceno, che fa riferimento alla tradizione povera contadina.

 

Ingredienti per la sfoglia:

  • 350 gr di farina “00”
  • 30 gr di olio extravergine d’oliva
  • 3 uova
  • 2 cucchiai di zucchero
  • sale
  • 4 cucchiai di vino bianco
  • olio d’arachide per friggere
  • zucchero a velo
  • stampo rotondo con diametro 10-12 cm

Ingredienti per la crema di ceci:

  • 200 gr di ceci lessati con 2 cucchiai di acqua della cottura
  • 70 gr di zucchero
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 1 cucchiaio di Mistrà (liquore all’anice)
ravioli dolci ceci
ravioli dolci ceci

Ravioli dolci ceci e cacao, frittura di Carnevale

Preparazione:
Iniziate a fare la crema dolce di ceci, frullando con il mixer i ceci con l’acqua di cottura, il cacao, lo zucchero e il liquore. Se rimane troppo denso aumentate un po’ l’acqua, il composto deve risultare sodo e consistente.
Fate riposare il ripieno in frigo e preparate la sfoglia all’uovo.
Setacciate la farina e fate una fontana sulla spianatoia. Versate le uova, l’olio extravergine, il Mistrà e il vino bianco.
Iniziate ad amalgamare i liquidi e aggiungete lo zucchero e un pizzico di sale, poi impastate fino ad ottenere un composto omogeneo e sodo, da far riposare coperto con pellicola per mezz’ora.
Stendete la pasta sottile e tagliatela con lo stampo, riempite i cerchi con il ripieno e chiudeteli bene, stringendo prima la pasta con le dita e passandolo poi i bordi con la punta della forchetta.
Se la pasta tende a seccare troppo, bagnate leggermente i bordi con l’acqua prima di chiuderli.
Mettete l’olio a scaldare in una casseruola, quando sarà pronto tuffatevi i ravioli e fateli cuocere da entrambi i lati, scolateli e metteteli su carta paglia per eliminare l’olio in eccesso.
State attenti a chiudere bene i bordi dei ravioli, altrimenti in cottura si apriranno facendo fuoriuscire il ripieno.
Fateli raffreddare, spolverateli di zucchero a velo e serviteli in famiglia.

Buon Appetito!

Vi è piaciuta la ricetta? Attendo i vostri commenti…

Diventa Fan della mia Pagina FB Oltre Le Marche

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Grissini integrali, con lievito madre Successivo Menù di San Valentino, con pesce

6 commenti su “Ravioli dolci ceci e cacao, frittura di Carnevale

  1. Ciao, li proverò sicuramente, volevo chiederti però se possono esser cotti anche al forno o no…..conosco bene invece i “cauzun ‘d cicr” della basilicata e sono fenomenali, se adoro quelli penso che anche questi rientreranno nella top ten dei dolci che preferisco ^^
    ciao!!!
    flò
    http://lafloppola.blogspot.it

    • oltremarche il said:

      ciao Flò, quando li faccio al forno utilizzo la pasta frolla stesa sottile, richiudo a raviolo e metto in forno a 180 gradi per circa 20 minuti. Però puoi provare con la pasta originale e farmi sapere come va 🙂
      A presto!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.