Polpette di baccalà, ricetta di riciclo

Le Polpette di baccalà sono un ottimo piatto per riutilizzare le parti meno pregiate del merluzzo essiccato. Fritte in olio profondo con una panatura croccante, sono buone come secondo, ma anche come appetizer e finger food per un aperitivo con gli amici.

Ingredienti per 4 persone:
  • 500 grammi di baccalà
  • 3 patate di medie dimensioni
  • 2 uova
  • 150 ml di birra o acqua fredda gassata
  • 120 grammi di farina
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • noce moscata
  • sale
  • olio d’arachide per friggere
polpette di baccalà ricetta
polpette di baccalà

Polpette di baccalà, ricetta di riciclo

Preparazione:

Tagliate il baccalà a pezzi, togliete la pelle e le lische, poi lessatelo per cinque minuti in acqua leggermente salata. Scolatelo e lasciatelo sgocciolare bene dall’acqua in eccesso.
Potete anche utilizzare del baccalà avanzato del giorno prima, fatto in umido, al forno o alla brace.
Nel frattempo lessate le patate intere, senza togliere la buccia. Controllate la cottura con uno stecchino e quando saranno pronte scolatele e pelatele, facendo attenzione a non scottarvi troppo.
Passatele con lo schiacciapatate e lasciatele raffreddare bene, poi mettetele in una boule insieme al baccalà tritato, una spolverata di noce moscata e un uovo.
Mescolate bene il composto, se è troppo morbido aggiungete un po’ di pangrattato per assorbire l’umidità in eccesso.
Fate riposare e preparate la pastella per la frittura: dividete l’albume dal tuorlo dell’uovo e montate le chiare a neve ben ferma.
In una terrina versate la farina setacciata, il parmigiano grattugiato e un pizzico di sale. Mescolate bene e iniziate ad unire i liquidi, il tuorlo dell’uovo e la birra. Girate il composto con la frusta fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Ora aggiungete lentamente gli albumi, girando l’impasto dal basso verso l’alto per non sgonfiare il composto.
Mettete l’olio d’arachide in un tegame alto e capiente e accendete il fuoco.
Preparate le polpette con il composto e passatele nella pastella, quando l’olio è arrivato a temperatura immergete le polpette di baccalà nell’olio caldo, rigirandole per farli cuocere da tutte le parti.
Quando saranno ben dorate toglieteli dall’olio e posatele su carta assorbente per far scolare l’olio in eccesso.
Servitele calde, con degli stecchini colorati per il finger food!

Buon Appetito!

Vi è piaciuta la ricetta? Attendo i vostri commenti…

Diventa Fan della mia Pagina FB Oltre Le Marche

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Pollo alla diavola, secondi piatti Successivo Focaccia alle olive nere, ricetta facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.