Grissini all’olio con esubero lievito madre

I grissini all’olio si prestano a mille usi, come spuntino, finger food, o in accompagnamento a salumi e formaggi stagionati in sostituzione del pane. Sono facili da preparare e potete conservarli in un sacchetto da pane per molti giorni, pronti da sgranocchiare.

 

Ingredienti per circa 30 grissini all’olio:

  • 250 gr di farina “00”
  • 130 ml di acqua tiepida
  • 80 gr di pasta madre (oppure 10 gr di lievito di birra)
  • 35 gr di olio e.v.o
  • 1 cucchiaino di miele biologico
  • 1 pizzico di sale
  • carta forno
grissini all'olio ricetta
grissini all’olio

Grissini all’olio con esubero di lievito madre

Preparazione:

Sciogliete nell’acqua tiepida l’esubero di lievito madre rinfrescato un paio d’ore prima, aiutandovi con una forchetta. Se non l’avete, sciogliete il cubetto di lievito di birra nell’acqua.
Setacciate bene la farina e fate una fontana unendovi il miele, il lievito madre sciolto nell’acqua, l’olio extravergine e per ultimo il sale continuando ad amalgamare l’impasto. Lavoratelo a mano o nel robot da cucina fino a quando risulterà liscio e morbido, poi stendete il panetto a forma rettangolare e fatelo lievitare coperto da un canovaccio umido o la pellicola trasparente, per 6 ore se utilizzate il lievito madre e 3 ore con il lievito di birra.
Terminata la lievitazione tagliate l’impasto, con una rotellina liscia, in striscioline spesse circa un centimetro; fate attenzione che siano dello stesso spessore per dare una cottura omogenea.
Prendete una strisciolina alla volta, allungatele e poggiatele sulla teglia foderata di carta forno e fate lievitare di nuovo per un paio d’ore.
Accendete il forno a 200 gradi e quando sarà pronto infornate i grissini all’olio, fate cuocere per circa 20 minuti e toglieteli dal forno quando saranno ben dorati in superficie.
Lasciateli raffreddare e poi conservateli nel sacchetto del pane.

Buon Appetito!

Vi è piaciuta la ricetta? Attendo i vostri commenti…

Diventa Fan della mia Pagina FB Oltre Le Marche

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente passato di verdure, ricetta vegana Successivo Cavoli con pancetta, ricette tradizionali

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.