Frittata di ceci e porri, ricetta vegana

La frittata di ceci è ricca di proteine vegetali, povera di grassi e non ha colesterolo. E’ facile da digerire per chi, come me, ha qualche problema con la digestione dell’uovo. Molto utilizzata nelle ricette vegetariane e vegane, in questa è arricchita con porro stufato e paprika dolce. Preparare le dosi per la pastella è semplicissimo: 1 quantità di farina e 2 quantità di acqua.

Ingredienti:
  • 200 gr di farina di ceci
  • 400 ml di acqua
  • 1 porro
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
Frittata di ceci e porri
Frittata di ceci e porri
Frittata di ceci e porri, ricetta vegana
Come fare la frittata di ceci e porri:
  1. Mondate il porro e tagliatelo a rondelle spesse mezzo centimetro.
  2. Metteteli a stufare in una padella antiaderente, aggiungete un giro di olio extravergine, un mestolo d’acqua e lasciate cuocere per venti minuti, col coperchio, a fiamma bassa.
  3. Nel frattempo preparate la “frittata”: in una ciotola versate la farina di ceci e l’acqua, 2 cucchiai di olio extravergine, pepe, sale e la paprika dolce.
  4. Miscelate gli ingredienti con una frusta e versate il composto nella padella con i porri.
  5. Ora continuate come una normale frittata, mescolate bene e fate cuocere a fuoco basso per 6-7 minuti, col coperchio.
  6. Quando la frittata si staccherà dal fondo rigiratela e fate cuocere per altri 2-3 minuti.
  7. Toglietela dal fuoco e servitela caldissima in tavola.

Volete rimanere aggiornati sulle ricette del blog?
Iscrivetevi alla newsletter e
diventate fan della mia pagina facebook “Oltre le Marche”

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Millefoglie fragole e nutella Successivo Pasta allo sgombro, primi piatti di pesce

2 commenti su “Frittata di ceci e porri, ricetta vegana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.