Tortelloni di ricotta e limone

Oggi vi presento la mia versione dei tortelloni: ” TORTELLONI DI RICOTTA E LIMONE” realizzati anziché con la pasta all’uovo con un semplice impasto si semola, acqua e sale e ripieni di una cremosa ricotta di capra aromatizzata al limone. Realizzarli è una vera soddisfazione ed è più facile di quanto possa sembrare; è necessario un pizzico di pazienza e una volta che imparerete a chiuderli, vi verrà voglia di prepararli con diversi impasti e diversi ripieni.
Potete inoltre prepararli in anticipo e congelarli.
Vi lascio alla mia ricetta!

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni70 TORTELLONI
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

PER LA PASTA DEI TORTELLI
  • 500 gSemola di grano duro rimacinata
  • 180 mldi acqua
  • 4 gdi sale fino

PER IL RIPIENO DEI TORTELLI

  • 500 gdi ricotta di capra
  • 1Uovo
  • 1 bustinadi zafferano
  • scorza di 1 limone gratuggiata
  • 1 cucchiainodi sale

Strumenti utilizzati

  • 2 Ciotole
  • 1 Macchina per pasta
  • 1 Coppapasta dentellato

Preparazione

Come preparare la pasta
  1. In una ciotola disponete la semola,il sale e l’acqua poco per volta. Impastate per circa 15 minuti fino a ché diventa morbida ed elastica.

    Formate una grossa palla e fatela riposare un quarto d’ora coperta da pellicola.

  2. Terminato il tempo di riposo, stendete la pasta con la macchinetta in sfoglie sottili di circa 3 mm e con un coppapasta circolare del diametro di 8/10 cm formate dei cerchietti.

COME PREPARARE IL RIPIENO

  1. In una ciotola unite tutti gli ingredienti in sequenza, sino a formare un composto compatto ed omogeneo.

COME FORMARE I TORTELLONI DI RICOTTA E LIMONE

  1. Distribuite al centro di ogni cerchietto che avete preparato un cucchiaino di ripieno.

    Ripiegatelo a mezza luna sigillando per bene la chiusura; poi arrotolatelo attorno all’indice e fate combaciare per bene le estremità stringendolo.

  2. Ripiegatelo a mezza luna sigillando per bene la chiusura;

  3. poi arrotolatelo attorno all’indice e fate combaciare per bene le estremità stringendolo.

  4. Una volta che sono tutti pronti, se non li consumate in giornata disponeteli in dei vassoi rivestiti di carta forno; copriteli con pellicola e congelateli.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!