Crea sito

Pasta al ragù di sarde e pane croccante

La pasta al ragù di sarde e pane croccante è un primo piatto di mare, delizioso che racchiude tutti i sapori e i profumi di questo pesce. Per conferire una nota di freschezza al piatto ho utilizzato della scorza di limone.
Andiamo a leggere insieme tutti i passaggi della ricetta spiegati nel dettaglio.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 160 gdi spaghetti
  • 8sarde fresche
  • 1/4di cipolla
  • 4pomodori ciliegino
  • 1 fogliadi basilico
  • 1 pizzicodi peperoncino
  • q.b.sale
  • q.b.scorza di limone

PER IL PANE CROCCANTE

  • pane raffermo
  • Mezzo spicchiodi aglio
  • q.b.prezzemolo tritato
  • 1 pizzicodi sale
  • 1scorza 1 limone grattugiato
  • 1filo d’olio

Strumenti utilizzati

  • 1 pentola
  • 1 padella
  • 1 Robot da cucina

Preparazione del ragù di sarde

  1. Come preparare il ragù di sarde:

    Iniziate con la pulizia delle sarde ( lasciatene due da parte aperte a libro per impiattare);

    poi fate rosolare la cipolla tritata in una padella, il peperoncino, le sarde tagliate a pezzetti e i pomodorini precedentemente sbollentati e spellati. Aggiungete un goccio d’acqua e il basilico. Fate cuocere per 10 minuti circa.

Per preparare il pane croccante

  1. In un robot da cucina versate il pane, il prezzemolo, il sale e l’aglio. Tritate tutto fino ad ottenere un composto grossolano.

    Di seguito versate un filo d’olio in una padella e fate tostare il pane fino a ché diventa dorato e croccante.

Come preparare le sarde al forno

  1. Prendete le sarde che avete lasciato intere, apritele a libro e disponete del pane all’interno; richiudetele e infornatele per 6 minuti a 200°.

    Queste vi serviranno per la decorazione finale del piatto.

IMPIATTAMENTO

  1. Nel frattempo portate ad ebollizione l’acqua, salatela e versate gli spaghetti.

    A metà cottura scolateli nella padella contenente la salsa; terminate di cuocere aggiungendo dell’acqua se necessario.

    Togliete dal fuoco, unite della scorza grattugiata di limone e saltate la pasta.

  2. Impiattate:

    create un nido di spaghetti e disponetelo al centro del piatto; guarnite con del pane croccante e con una sarda cotta al forno.

    “Oggi si mangia da me” vi augura buon appetito!!

/ 5
Grazie per aver votato!