Crea sito

Crostata alla ricotta con albicocche fresche

Le crostate alla ricotta sono un ottimo dolce adatto sia per colazione che come dessert e possono essere preparate in svariati modi; infatti quella che vi presento oggi è una crostata alla ricotta con albicocche fresche.
L’involucro di frolla friabile e il ripieno cremoso di ricotta aromatizzato allo zafferano, rendono questa crostata golosa, saporita e sopratutto irresistibile.
Andiamo insieme a scoprire la ricetta con tutti i passaggi illustrati passo per passo.
Buona lettura!

  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti: pasta frolla

  • 300 gfarina 00
  • 2uova
  • 100 gzucchero
  • 60 gdi burro
  • 1scorza di limone grattugiata
  • Mezza bustinadi lievito

Per la farcia

  • 300 gdi ricotta
  • 103 gdi zucchero
  • 1 bustinadi zafferano
  • 1tuorlo
  • q.b.albicocche

Strumenti utilizzati

  • 1 ring ( anello per crostate), diametro 22
  • 1 mattarello
  • carta forno
  • 1 teglia da forno
  • 1 Sac a poche

Preparazione per la pasta frolla

  1. Per prima cosa, versate in una ciotola tutti gli ingredienti ed amalgamateli fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

    Poi coprite la pasta frolla con la pellicola e fatela riposare per 30 minuti in frigorifero.

    Trascorso il tempo di riposo, stendete la pasta con un mattarello, disponetevi il ring sopra e ritagliate la base della crostata.

    Di seguito reimpastate la pasta e con un coltello tagliate una striscia rettangolare delle dimensioni del ring.

  2. Quindi, rivestite con questa tutta la circonferenza dell’anello e bucherellate la pasta con i rebbi di una forchetta.

    Infornate l’involucro di frolla così ottenuto in forno statico preriscaldato a 180° per 15 minuti.

Come preparare la farcia

  1. Per preparare la farcia della crostata, versate in una ciotola la ricotta setacciata, lo zucchero e lo zafferano; mescolate per bene il tutto.

    Di seguito suddividete la farcia in due parti:

    in una aggiungete il tuorlo d’uovo, mentre l’altra tenetela da parte; questa vi servirà per guarnire la superficie della crostata alla ricotta con albicocche fresche.

    Arrivati a questo punto prendete l’involucro di pasta frolla ormai cotta e riempitelo con la farcia contenente il tuorlo.

  2. Infornatela nuovamente per altri 15 minuti.

    Sfornatela e lasciatela raffreddare.

COME COMPORRE LA CROSTATA

  1. Quando la crostata sarà ormai tiepida, versate la seconda parte della farcia senza il tuorlo in un sac à poche; create degli spuntoni a partire dai bordi. Al centro guarnitela con le albicocche fresche tagliate a fettine; Infine realizzate ancora degli spuntoni di ricotta.

    Ponetela in frigorifero prima di servirla.

    Questa crostata è preferibile gustata da fredda.

    ” Oggi si mangia da me” vi augura buona giornata!

CONSERVAZIONE

Conservate la crostata fino a 3 giorni in frigorifero.

VARIAZIONI

Potete utilizzare il tipo di frutta che più preferite.

/ 5
Grazie per aver votato!