Sandwich di melanzane pomodoro e mozzarella

I sandwich di melanzane pomodoro e mozzarella sono un secondo piatto facile e veloce da preparare, da gustare sia caldo con la mozzarella filante, che tiepido o freddo, una valida e sfiziosa alternativa al solito secondo. Da provare anche con le zucchine tonde.

sandwich di melanzane pomodoro e mozzarella

sandwich di melanzane pomodoro e mozzarella

Vediamo insieme come preparare la ricetta:

ingredienti:

  • una melanzana
  • grammi 150 di mozzarella
  • 2 pomodori grandi e sodi
  • qualche foglia di basilico fresco
  • mollica grattugiata di pane raffermo q.b.
  • un cucchiaio di grana grattugiato
  • un uovo
  • un pizzico di sale
  • olio extravergine di oliva q.b.

procedimento:

Lavate la melanzana, asciugatela con un foglio di carta da cucina e affettatela nel senso della larghezza per uno spessore di 0,5 centimetri.

Riscaldate la piastra e grigliate le fette di melanzana su ambo i lati per 3 o 4 minuti al massimo, non devo arrostirsi troppo.

Lavate e tagliate a fette non spesse i pomodori.

Tagliate anche la mozzarella a fette dello stesso spessore.

Tritate la mollica di pane raffermo e mescolatela al basilico spezzettato e al formaggio.

Sbattete l’uovo con un pizzico di sale.

Farcite metà delle fette di melanzana con una fettina di mozzarella e una di pomodoro, richiudete con le restanti fettine schiacciando leggermente i sandwich.

Passate i sandwich di melanzana prima nell’uovo e poi nel composto di mollica facendo in modo che aderisca bene.

Versate un filo di olio in una padella antiaderente, fatela riscaldare e cuocete i sandwich per un paio di minuti per parte.

Fate assorbire l’unto in eccesso su carta da cucina cospargete con altro basilico la superficie e servite.

Potete leggere la ricetta originale  QUI

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi restare sempre aggiornato, passa a trovarmi anche sulla pagina FACEBOOK

 

 

Precedente Rotolo di biscotti senza cottura Successivo Torta soffice mascarpone e cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.