Cornetti pesto e mozzarella

I cornetti pesto e mozzarella sono dei piccoli rustici lievitati, soffici e sfiziosi, da servire a tavola, da portare in gite fuori porta, da presentare nei buffet e in altre mille occasioni, uno tira l’altro e se preferite potete cambiare farcitura in base ai vostri gusti, provateli anche con tonno e pomodorini, oppure con speck e brie o stracchino.

cornetti pesto e mozzarella

cornetti pesto e mozzarella

ingredienti:

  • grammi 500 di farina manitoba
  • ml 300 di acqua a temperatura ambiente
  • ml 40 di olio extravergine d’oliva
  • grammi 3 di lievito di birra
  • un cucchiaino di miele o zucchero
  • grammi 10 di sale
  • pesto q.b.
  • pomodorini ciliegini
  • una mozzarella

procedimento:

Inserite nell’impastatrice il lievito sciolto nell’acqua, la farina ed il miele, mettetela in azione e dopo qualche minuto aggiungete il sale e l’olio a filo, continuate a far lavorare l’impasto fino a quando sarà incordato al gancio dell’impastatrice.

Trasferite l’impasto su un piano infarinato, dategli una forma a palla e mettetelo a lievitare in una ciotola coperta con della pellicola per alimenti, lontano da correnti d’aria.

Dopo circa 4 o 5 ore l’impasto sarà raddoppiato di volume.

Riprendete l’impasto, stendetelo sul piano di lavoro infarinato fino ad ottenere un rettangolo da 55×15 centimetri circa.

Ricavate dei triangoli isosceli, distribuite su ognuno un po’ di pesto, metà pomodorino ed un cubetto di mozzarella.

Arrotolate i triangoli partendo dalla base fino ad arrivare alla punta, tirando quest’ultima man mano che arrotolate.

Disponete i cornetti in una teglia foderata con carta forno e lasciate lievitare ancora  per un’ora ancora.

Spennellate i cornetti con olio e cuocete per 25 minuti a 200°

Ottimi appena sformati ma buonissimi anche tiepidi o freddi.

Ricetta vista su “Piccole ricette”

Ho realizzato questi cornetti pesto e mozzarella grazie alla mia impastatrice Eliani, per info http://www.eliani-impastatrici.com/ 

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi restare sempre aggiornato, ti aspetto anche sulla pagina FACEBOOK

 

Precedente Dolcetti di ringo e nutella Successivo Frittata di asparagi e speck

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.