Conchiglioni cremosi speck e zucchine

I conchiglioni cremosi speck e zucchine sono un primo piatto stuzzicante, adatto ai giorni di festa ma anche al pranzo di tutti i giorni, perché poco impegnativo, la cottura in forno è velocissima quindi non sarà  un sacrificio prepararli anche in piena estate, la presenza dello stracchino dona alla ricetta quel sapore in più, volendo potete però sostituirlo con del formaggio spalmabile tipo philadelphia o robiola o ancora della ricotta.

conchiglioni cremosi speck e zucchine

conchiglioni cremosi speck e zucchine

Vediamo insieme come preparare la ricetta

ingredienti:

  • grammi 200 di conchiglioni
  • due zucchine
  • grammi 100 di speck a dadini
  • grammi 100 di stracchino
  • grammi 150 di scamorza
  • una cipolla piccola
  • sale quanto basta
  • pepe facoltativo quanto basta
  • un filo di olio extra vergine di oliva

procedimento:

Mettete a bollire l’acqua con il sale ed un filo di olio (per non fare attaccare la pasta) in una casseruola capiente.

Nel frattempo lavate le zucchine, asciugatele con della carta da cucina e tagliatele a tocchetti piuttosto piccoli.

Versate un filo di olio extra vergine di oliva in una padella, aggiungete la cipolla tritata e lo speck a dadini piccoli, fate rosolare per un minuto dopodiché unite le zucchine, aggiustate di sale, pepe se lo gradite, e continuate la cottura con coperchio per 7-8 minuti girando all’occasione.

Lessate i conchiglioni al dente ma che non siano duri e scolateli.

Quando le zucchine saranno pronte aggiungete lo stracchino e la scamorza, amalgamate bene e riempite con la farcitura i conchiglioni.

Mettete i conchiglioni ripieni in una pirofila unta di olio, andrà benissimo una teglia antiaderente o rivestita con carta forno.

Cuocete in forno per 8-10 minuti a 200°, non lasciateli stare di più altrimenti si seccheranno.

Servite subito.

Con questa farcitura potrete preparare anche cannelloni o lasagne o condire delle semplici pennette.

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi restare sempre aggiornato, passa a trovarmi anche sulla pagina FACEBOOK

 

Precedente Sandwich di melanzane filanti Successivo Torta sette vasetti alle pesche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.