Cavatelli ai frutti di mare e zafferano

I cavatelli ai frutti di mare e zafferano sono un primo piatto di mare facile da fare, ho utilizzato gamberetti sgusciati, seppie e cozze, ma è una ricetta che si presta ad essere personalizzata a vostro piacimento, provatela anche con le vongole e calamari. Lo zafferano inoltre dà quel tocco di sapore in più al piatto.

In questa ricetta il vino fa la differenza, vi consiglio di usarne uno di buonissima qualità, io ho scelto ISELDO ANCESTRALE, dal gusto vivace, perfettamente equilibrato da una buona acidità.

cavatelli ai frutti di mare e zafferano

cavatelli ai frutti di mare e zafferano

Vediamo insieme come preparare la ricetta:

ingredienti:

  • grammi 250 di cavatelli freschi
  • grammi 600 di frutti di mare (seppie, cozze e gamberetti puliti)
  • ml 100 circa di vino bianco frizzante
  • qualche pomodorino
  • uno spicchio di aglio
  • prezzemolo fresco q.b.
  • peperoncino facoltativo
  • sale q.b.
  • Un filo di olio extravergine di oliva

procedimento:

Acquistate i frutti di mare già puliti in pescheria, così perderete meno tempo per la realizzazione della ricetta.

Sciacquate sotto l’acqua corrente i frutti di mare e lasciate scolare in uno scolapasta.

Versate un filo di olio nella padella insieme allo spicchio di aglio, fate soffriggere appena l’aglio e aggiungete i frutti di mare.

Versate il vino bianco, unite lo zafferano, mescolate e lasciate sfumare per qualche minuto.

Regolate di sale, aggiungete il peperoncino se lo gradite e qualche pomodorino tagliato, coprite e continuate la cottura per 5-6 minuti.

Nel frattempo cuocete i cavateli in abbondante acqua salata, scolateli e versateli nella padella.

Lavate il prezzemolo, asciugatelo, tritatelo e versatelo nella pasta, mescolate bene.

Consiglio di lasciare la pasta nella padella per un paio di minuti al massimo per fare in modo che si insaporisca meglio.

Se non riuscite a procurarvi i cavatelli potete sostituirli tranquillamente con spaghetti, o altro formato di pasta, fresca o secca.

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi restare sempre aggiornato, trovi OGGI SI CUCINA anche sulla pagina FACEBOOK

 

 

 

Precedente Cannoli di patate filanti Successivo Insalata di riso integrale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.