Crea sito

Ciambelline fritte

Golose e facili da preparare come quelle del bar. Pochi e semplici ingredienti per realizzare le ciambelline fritte ricoperte da zucchero semolato vanigliato…a me sono venute così.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora 10 Minuti
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni25 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 250 gAcqua
  • 12 gLievito di birra fresco
  • 100 gZucchero
  • 60 gMargarina o olio di semi
  • 1 cucchiainoSale

Per la superficie e la frittura

  • q.b.Zucchero
  • q.b.Vanillina
  • q.b.Olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Preparare l’impasto: in una ciotolina mettere una parte dell’acqua e far sciogliere il lievito. Nella restante acqua far sciogliere lo zucchero e il sale. In una ciotola capiente versare la farina, aggiungere il lievito sciolto e l’acqua con lo zucchero e il sale, iniziare a mescolare con le mani, appena in panetto avrà preso forma rovesciarlo su una spianatoia e lavorare energicamente per una decina di minuti.

    A questo punto iniziare ad aggiungere la margarina poco per volta (oppure l’olio). Quando l’impasto avrà assorbito tutta la margarina risulterà un po’ appiccicoso ma continuare a lavorare aiutandovi con pochissima farina. Se avete una planetaria dimezzerete i tempi. Una volta preparato l’impasto lasciarlo riposare una decina di minuti. Stendere l’impasto con un mattarello ad uno spessore di circa 1 cm. Con l’aiuto di un coppapasta dal diametro di 5 cm (in mancanza va bene anche un bicchiere), formare dei cerchi e con un coppapasta più piccolo creare il buco al centro (potete usare anche il tappo di una bottiglia).

  2. Mettere ogni ciambella su un quadrato di carta forno, servirà a facilitare l’immersione nell’olio quando le friggeremo. Lievitare fino al raddoppio.

  3. Scaldare in una padella dai bordi alti abbondante olio per friggere. Cuocere le ciambelle poche per volta dorandole prima da un lato poi dall’altro. Metterle a scolate su carta assorbente e ancora calde passarle nello zucchero semolato mescolato in precedenza con poca vanillina.

  4. Ed ecco le vostre ciambelle pronte per essere gustate.

Conservazione

Ottime calde, raffreddandosi conservano il loro gusto ma non la morbidezza, ma si possono scaldare sotto il grill.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.