Crea sito

Torta mimosa al pistacchio

Credo di essere fra le poche persone sul globo terrestre e, azzardo, nell’intero universo, a detestare il profumo dei fiori. Ciò mi porta a girare al largo dai fiorai e abbandonare i mazzi di fiori ricevuti – fortunatamente in rare occasioni – in un angolo remoto della stanza fino alla loro definitiva dipartita. E le mimose, il cui commercio esplode copioso a fine febbraio, non fanno eccezione, anche se ammetto che essiccate in mezzo ai fogli di giornale diventano segnalibri deliziosi. Ovviamente tutto questo discorso è valido per le mimose fiori, perchè invece sulle cose gusto mimosa non c’è che sfondare una porta aperta: dal famoso cocktail mimosa alle torte e ai dolcetti, mi piace tutto! Avete presente quant’è buona la torta mimosa? È talmente buona che ho deciso di stravolgerla e realizzarla… al pistacchio! La torta mimosa al pistacchio non sarà giallo mimosa, ma potrebbe essere considerata verde stelo. Vale lo stesso, no?

torta mimosa al pistacchio
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la base

  • 170 gfarina
  • 140 gzucchero
  • 4uova
  • 130 gfarina di pistacchi
  • 80 mlolio di semi
  • 6 glievito in polvere per dolci

Ingredienti per la crema

  • 2tuorli
  • 60 gzucchero
  • 30 gfarina
  • 250 glatte
  • 50 gfarina di pistacchi

Preparazione

  1. Prepariamo la crema pasticcera: scaldiamo il latte in un pentolino o in microonde, quindi lavoriamo i tuorli con lo zucchero fino a creare un composto chiaro e spumoso, a cui aggiungere la farina setacciata. Versiamo a filo il latte caldo e mettiamo sul fuoco.

  2. Facciamo cuocere a fiamma lenta, mescolando frequentemente, fino a quando la crema non inizierà a sobollire e non si sarà addensata. Quindi amalgamiamo la farina di pistacchi e lasciamo raffreddare in una pirofila, coperta da pellicola trasparente.

  3. Passiamo, adesso, a realizzare la base: montiamo a lungo uova e zucchero, quindi aggiungiamo a filo l’olio. Setacciamo la farina e il lievito e mescoliamola alla farina di pistacchi. Aggiungiamo le farine al composto di uova, amalgamando con movimenti dall’alto verso il basso.

  4. Trasferiamo l’impasto in una teglia da 22 centimetri di diametro foderata accuratamente di carta forno. Cuociamo in forno già caldo a 160°, a 3/4 di altezza, per circa 30-35 minuti.

  5. Sforniamo la torta e lasciamola raffreddare.

  6. Tagliamo via la calotta superiore della torta e sbricioliamola accuratamente. Tagliamo in due dischi la restante torta e prepariamoci a farcirla.

  7. Farciamo un disco di torta al pistacchio con la crema pasticcera ormai fredda e richiudiamo con il secondo disco di torta. Ricopriamo la base con la crema pasticcera restante, quindi decoriamola facendo aderire sulla superficie la torta sbriciolata in precedenza.

  8. Lasciamo la torta a riposo in frigo per almeno 20 minuti, ricordandoci di tirarla fuori almeno 15 minuti prima di servirla.

  9. torta mimosa al pistacchio

    La torta mimosa al pistacchio è pronta!

Un consiglio in più

Possiamo decorare la torta con dei disegni realizzati in cioccolato bianco fuso su un foglio di carta forno e poi fatti asciugare.

La torta di base è già molto morbida e umida, ma se preferite le torte ben bagnate potete utilizzare una bagna alcolica o analcolica per inumidire ulteriormente i dischi di torta.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.