Rame di Napoli al pistacchio

Le rame di Napoli sono biscotti tipici siciliani. La tradizione voleva che fossero i defunti, nel giorno della loro commemorazione, a portarli, insieme ad altri regali, ai bambini. Già l’anno scorso vi ho parlato sul blog di questa ricetta, inserendo anche un piccolo racconto di Camilleri che vi consiglio di leggere perchè è davvero molto interessante, trovate tutto cliccando QUI. La ricetta di oggi è una rivisitazione un po’ più moderna, ma tutta siciliana: le rame di Napoli al pistacchio!

Biscotti morbidi dal cuore cremoso e dal profumo inconfondibile. Vi va di prepararli insieme?

rame di napoli al pistacchio
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    15-20 minuti
  • Porzioni:
    10-12 pezzi
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 100 g Zucchero
  • 50 g Burro
  • 50 g Cacao amaro in polvere
  • 180 g Latte
  • 1 cucchiaio Marmellata di arance
  • 1 cucchiaio Miele
  • 10 g Lievito in polvere per dolci
  • 1 cucchiaino Cannella in polvere
  • 2 Chiodi di garofano macinati
  • 90 g Crema di pistacchi (circa)
  • 150 g cioccolato (fondente o bianco)
  • q.b. Farina di pistacchi

Preparazione

  1. Per prima cosa procuriamoci un foglio di carta forno o un tappetino di silicone e mettiamoci su dei mucchietti di crema al pistacchio. Lasciamo la crema in freezer a solidificare, per rendere più agevole la farcitura dei biscotti.

  2. Lavoriamo insieme in una ciotola o in planetaria il burro ammorbidito con lo zucchero, il latte, la marmellata, il miele e il cacao setacciato. Aggiungiamo anche la cannella e i chiodi di garofano.

  3. Setacciamo la farina con il lievito ed aggiungiamola a poco a poco all’impasto.

  4. Accendiamo il forno a 180° e foderiamo un’ampia teglia di carta forno. Aggiungiamo dei cumuletti di impasto, leggermente distanziati fra loro, nella teglia, appiattiamoli un po’ e inseriamo al centro la crema di pistacchio tenuta in freezer fino ad adesso. Ricopriamo con altro impasto e riponiamo i biscotti in frigo per 5 minuti.

    come fare le rame di napoli ripiene
  5. Inforniamo nella parte bassa del forno per circa 15 minuti, lasciando poi i biscotti in forno spento per altri 5 minuti. Controlliamo spesso la cottura dalla finestrella, perchè ogni forno è un po’ diverso e non vogliamo rischiare di bruciare il tutto, no? 🙂

  6. Una volta fatti raffreddare i biscotti, passiamo alla glassatura. Io ho utilizzato soprattutto il cioccolato fondente, perchè lo preferisco, ma in genere per le rame di Napoli al pistacchio viene utilizzato il cioccolato bianco, colorato con un goccio di pasta pura di pistacchio.

  7. Facciamo sciogliere il cioccolato a bagnomaria, quindi facciamolo colare sui biscotti, completando con un’abbondante spolverata di farina di pistacchi o granella.

  8. Le Rame di Napoli al pistacchio sono pronte!

    rame di napoli al pistacchio

Un consiglio in più

Con lo stesso procedimento possiamo realizzare anche le rame alla nocciola, utilizzando una crema di nocciole e la farina di nocciole! 🙂

Passate a trovarmi anche su facebook, pinterest e instagram, vi aspetto!

Precedente Cannelloni con zucca e funghi Successivo Crema pasticcera alla nocciola

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.