Pizza con farina di grano duro – ricetta base

Una volta provata la pizza con farina di grano duro sono certa che non la abbandonerete più! La consistenza panosa, soffice, il bordo ruvido e fragrante e il profumo inconfondibile faranno sì che anche voi vi innamoriate di questo impasto in pochi secondi! Siete scettici? Non resta che provare! 🙂

pizza con farina di grano duro, semola rimacinata

Ingredienti per due pizze:

  • 300 g di semola rimacinata di grano duro
  • 220 ml di acqua tiepida circa
  • 1 grammo di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino raso di miele
  • 1 cucchiaino di sale
  • olio extravergine d’oliva

Pizza con farina di grano duro – Procedimento

Dividiamo l’acqua in due parti: nella prima sciogliamo il lievito di birra e il miele, nella seconda il sale.

In una ciotola disponiamo la farina a fontana e aggiungiamo l’acqua con il lievito e il miele. Iniziamo ad impastare, a mano, con una forchetta o, come faccio io, con le fruste a spirale dello sbattitore elettrico. Aggiungiamo quindi la restante acqua e continuiamo a lavorare l’impasto fino a che non sarà liscio, elastico e non appiccicoso. Utilizzando le fruste elettriche (o un’impastatrice) ci vorrà molto meno tempo.

Trasferiamo l’impasto in un piano di lavoro infarinato (sempre con la semola rimacinata di grano duro) e lavoriamolo a mano fino a dargli una forma tonda.

Oliamo un contenitore e adagiamoci dentro il nostro panetto. Copriamo con della pellicola trasparente e con una coperta e lasciamo lievitare per circa 6 ore.

L’impasto per la pizza con farina di grano duro è pronto! Non ci resta che trasformarlo in una fragrante pizza 😀

pizza con farina di grano duro

Un consiglio in più

Per una maggiore resa, stendiamo l’impasto in due teglie infarinate e non oliate. Condiamo le pizze con della passata o della polpa di pomodoro e inforniamo alla massima temperatura per circa 15 minuti – ma attenzione, le tempistiche variano da forno a forno – quindi aggiungiamo la mozzarella ed altri eventuali ingredienti e rimettiamo in forno per ancora 5 minuti.

Per diminuire i tempi di lievitazione aumentate la dose del lievito fino a 5 grammi, in modo che l’impasto lieviti in circa 3-4 ore.

Passate a trovarmi su facebook, twitter, pinterest e instagram, vi aspetto! 😉 

 

19 Comments

  1. Maria Rosa

    Ciao, avrei una domanda, la farina di grano duro ‘ quella rimacinata oppure quella normale? Grazie mille ciao Maria Rosa

  2. Ciao!! Stupendo il tuo sito e ci sto dando delle occhiatine… mi chiedevo, quanto tempo deve lievitare la pasta con farina di grano duro? E’ già passata quasi un’ora ma sembra ancora ferma!

  3. ah scusa non avevo letto… 4 ore !!! 😀

  4. odoredifelicita

    Ciao Lilly! Non so da te, ma da me fa molto freddo! Mettila sotto una coperta pesante o vicino al termosifone e crescerà meglio, sennò diventerà dura in superficie (anche se lievitata e morbida all’interno!), purtroppo quando fa troppo caldo o troppo freddo gli impasti ne risentono 🙂 fammi sapere come ti è venuta! ^^

  5. ciao.si può conservare l’impasto già lievitato in frigo per una notte e stenderlo e cuocere il giorno successivo?

  6. a che temperatura hai infornato le pizze?ne escono due tonde?

  7. grazie mille!L’ ho fatta per pranzo, davvero buona!!complimenti.
    Io cerco di evitare la farina bianca, hai altre ricette( magari anche di dolci) con la semola?
    Inoltre hai una newsletter a cui potersi iscrivere?

  8. Nella mia invece c’è scritto solo farina di grano duro per quello mi chiedevo se fossero la stessa cosa…

  9. alessandro

    salve, vorrei sapere se per fare il doppio della dose devo raddoppiare tutto opure no. grazie in anticipo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*